La fusione Wabtec Corporation General Electric Company cambia la stampa 3d nel settore ferroviario

Come la transazione di GE e Wabtec inciderà sulla stampa 3D e sulle ferrovie

Cosa succede quando due colossi finanziari nello stesso settore si combinano? Sembra che stiamo per scoprirlo. Solo poche settimane fa, è stato confermato che Wabtec Corporation stava entrando in un accordo definitivo per fondersi con GE Transportation , una filiale della General Electric Company . Questa importante transazione non solo consentirà a Wabtec di trasformarsi in una Fortune 500, leader mondiale nel settore dei trasporti di attrezzature, software e servizi ferroviari, ma influenzerà in modo significativo la direzione della stampa 3D anche per l’industria ferroviaria.

La stampa 3D si è consolidata come componente fondamentale nell’evoluzione della produzione e delle attrezzature ferroviarie negli ultimi anni, con diverse agenzie e aziende che investono risorse di ricerca e sviluppo nell’esplorazione di ulteriori applicazioni per la tecnologia. L’Autorità per i trasporti e le strade di Dubai (RTA) ha integrato la tecnologia di stampa 3D come un metodo economicamente efficace per la creazione e lo sviluppo di parti per il sistema ferroviario, inclusi i cancelli dei biglietti, i distributori automatici di biglietti e persino le ferrovie stesse la rete della metropolitana. Nel 2013, il trasportatore di merci su rotaia Union Pacific(UP) ha iniziato a sperimentare con la stampa 3D per creare dispositivi palmari di identificazione automatica delle apparecchiature (AEI) per garantire che il materiale rotabile sia correttamente tracciato e assemblato. UP ha anche implementato processi di stampa 3D per accelerare notevolmente i loro cicli di produzione, con parti che ora possono essere stampate in 3D entro poche ore.

Tuttavia, gli specialisti di attrezzature ferroviarie di gran lunga più importanti sono stati Wabtec Corporation e GE Transportation. Entrambi questi giganti commerciali hanno impegnato notevoli risorse nell’esplorazione delle applicazioni della stampa 3D a vantaggio dell’industria. Con la fusione di queste due centrali elettriche, il corso dell’intero settore ferroviario sarà notevolmente influenzato dal momento che la stampa 3D continua a impiantarsi saldamente in prima linea nei progressi del settore.

Wabtec Corporation

Wabtec Corporation è un fornitore leader di prodotti e servizi a valore aggiunto basati sulla tecnologia per il trasporto merci su rotaia, il transito passeggeri e alcuni mercati industriali selezionati in tutto il mondo.

Tramite le sue filiali, l’azienda produce un’ampia gamma di prodotti per i mercati finali come locomotive, vagoni merci, veicoli di trasporto passeggeri e apparecchiature per la produzione di energia, sia per le apparecchiature originali che per le applicazioni aftermarket. Wabtec costruisce anche locomotive nuove fino a 5.400 cavalli e fornisce servizi di manutenzione e assistenza post-vendita per locomotive e veicoli di trasporto passeggeri.

La Fulmer Company , una delle unità aziendali di Wabtec nella sezione locomotive, è attualmente il più grande produttore nordamericano di portaspazzole e componenti speciali per motori DC / AC, generatori e alternatori. L’azienda ospita un’officina meccanica CNC di precisione con capacità produttive che includono un negozio di articoli per la primavera e un reparto assemblaggio. La Fulmer Company vanta una vasta esperienza ingegneristica e tecnica oltre a MasterCam, SOLIDWORKS e funzionalità di stampa 3D che sono state le pietre angolari dell’azienda per anni. La stampa 3D è stata parte integrante del loro successo, specialmente per la loro produzione di precisione e la fonderia di stampi permanenti non ferrosi, Perma-Cast .

Perma-Cast è diventato uno dei principali produttori di getti di stampi permanenti non ferrosi nel paese. Sono stati impegnati in qualità e capacità di progettazione ingegneristica applicando rame elettrolitico, ottone e bronzo di alluminio. Il loro esclusivo sistema di raffreddamento, privo di gravità, offre una miriade di vantaggi rispetto ad altri metodi di fusione. Le capacità progettuali e ingegneristiche interne di Perma-Cast consentono soluzioni personalizzate per progettare le sfide e ridurre i tempi di consegna, mentre i forni di fusione e resistenza a induzione controllati da computer forniscono un controllo preciso della temperatura. La stampa 3D è stata il fulcro del successo di Perma-Cast nella sua capacità di fornire vantaggi significativi attraverso i loro prodotti e le tecniche di produzione, nonché l’impeccabile coerenza della loro qualità nella fase iniziale di produzione.

General Electric

GE ha già investito oltre $ 2 miliardi nell’implementazione della stampa 3D negli ultimi anni, con le acquisizioni di alcuni dei principali produttori europei di stampanti 3D in metallo, Concept Laser e Arcam , oltre alla nascita della propria filiale dedicata alla fornitura di stampanti 3D , Additivo GE. Essi hanno ampliato le loro competenze in ambito di produzione di additivi per rivaleggiare anche i principali produttori di stampa 3D come 3D Systems , Stratasys , e HP Inc .

Alla fine del 2016, GE Additive ha avviato lo sviluppo della più grande stampante 3D a tecnologia laser al mondo in grado di stampare parti di aeronautica da polvere metallica. Il dispositivo sarà in grado di stampare componenti strutturali 3D per motori a reazione e aeromobili a corridoio singolo e fornirà applicazioni sostanziali anche per i produttori dell’industria automobilistica, dell’energia e del petrolio e del gas. Alla fine del 2017, GE Additive ha anche introdotto un nuovo sistema di binder .

L’affare e le implicazioni

Il 21 maggio 2018, i consigli di amministrazione di General Electric e Wabtec Corporation hanno approvato ufficialmenteuna fusione di $ 11,1 miliardi tra Wabtec e GE Transportation. La società unita presenterà ricavi per $ 8 miliardi con oltre 23.000 locomotive nella sua base installata globale e componenti praticamente su tutte le locomotive e carri merci del Nord America. Secondo i termini dell’accordo, GE riceverà $ 2,9 miliardi per una partecipazione del 9,9% nella nuova entità, mentre i suoi azionisti riceveranno una partecipazione del 40,2% e gli azionisti Wabtec prenderanno possesso del restante 49,9%. A seguito del completamento della transazione, Wabtec presenterà un mix di business più diversificato e margini più elevati, e GE Transportation è pronta per un sostanziale rimbalzo del suo EBITDA rettificato previsto che passerà da $ 750 milioni nel 2018 a $ 900 milioni e $ 1 miliardo nel 2019.

Questa transazione segna un cambiamento radicale nella direzione dell’industria manifatturiera ferroviaria, in quanto entrambi questi giganti aziendali hanno già dimostrato il potenziale della stampa 3D come un attore significativo nel settore. La stampa 3D è diventata un punto focale nella produzione di componenti ferroviari stessi e di componenti collegati alla rete ferroviaria direttamente o indirettamente. Con l’evolversi della tecnologia a fianco dell’industria ferroviaria, un numero maggiore di produttori seguirà le orme di GE e Wabtec e integrerà la stampa 3D come parte fondamentale del loro repertorio di produzione.

Be the first to comment on "La fusione Wabtec Corporation General Electric Company cambia la stampa 3d nel settore ferroviario"

Leave a comment