La finlandese VTT con la tecnologia al plasma produce nuove polveri metalliche per la stampa 3d

La finlandese VTT  adotta la tecnologia al plasma per lo sviluppo delle polveri avanzate di stampa in 3d metal.

Il centro di ricerca tecnico  della VTT Finlandia, società statale di ricerca e tecnologia, ha adottato una nuova tecnologia al plasma per la produzione di materiali metallici di stampa 3D. La nuova attrezzatura consente al  VTT di “accelerare e snellire” i propri processi di produzione industriale e di sviluppo del prodotto.

Il nuovo sistema al plasma è stato recentemente installato nell’ambito dell’ambiente pilota di VTT per la produzione di polveri metalliche destinate all’utilizzo della stampa 3D. Secondo VTT, la tecnologia “permetterà la dimostrazione su scala pilota in tutta la catena produttiva, dalla polvere al prodotto”.

Il nuovo apparecchio, che utilizza la tecnologia al plasma, è stato installato presso la sede di VTT a Tampere, una città del sud della Finlandia. La tecnologia sarà utilizzata non solo per trasformare i metalli in polveri da stampa 3D, ma anche per modificare le proprietà di dette polveri, ottimizzandole per la produzione di additivi.

Cioè, i trattamenti plasmatici possono essere usati per alterare le proprietà finali di una materia prima. VTT mira quindi ad aumentare la fluidità delle polveri metalliche per adattarsi meglio alle stampanti 3D. Il processo ha riferito che ha importanti applicazioni nello sviluppo e nell’elaborazione di compositi in metallo-ceramica, che stanno crescendo in popolarità nella stampa 3D industriale.

Con l’adozione della tecnologia di trasformazione a polveri metalliche in plasma, VTT si unisce a poche altre strutture in Europa che attualmente utilizzano la tecnologia. A differenza dei sistemi esistenti in uso, che vengono utilizzati per lo più per scopi di ricerca, VTT dice che le sue attrezzature saranno rese disponibili sia per applicazioni sia accademiche che industriali.

“Offriamo un modo semplice per portare le idee e i risultati della ricerca molto più vicini allo sfruttamento industriale”, ha affermato Tomi Lindroos, leader del team di ricerca presso il VTT. “Il nostro ambiente pilota, basato sul principio unico, accelererà notevolmente la realizzazione nell’intera catena produttiva, dalla materia prima alla sperimentazione del componente finito, evitando così le interruzioni dei processi produttivi delle aziende “.

VTT aggiunge che la sua tecnologia al plasma gli permetterà di sviluppare e offrire nuove composizioni di materiali per la stampa 3D in metallo, che certamente si rivolgerà ai produttori di energia, ai macchinari e alle attrezzature, alle ricerche e alle istituzioni accademiche.

Il centro di ricerca VTT in  Finlandia ha inoltre recentemente annunciato lo sviluppo di materiali di stampa 3D per la cura delle ferite . Questi materiali, che integrano nanofibrille di cellulosa, sono progettati per essere utilizzati in combinazione con l’elettronica stampata per fornire assistenza sanitaria di nuova generazione.

Gli sviluppatori di questi materiali innovativi dicono che potrebbero essere utilizzati per creare bende che comunicano in modalità wireless con i medici, fornendo loro aggiornamenti in tempo reale sulla condizione della ferita del paziente.

 

Be the first to comment on "La finlandese VTT con la tecnologia al plasma produce nuove polveri metalliche per la stampa 3d"

Leave a comment