La casa 3d che un gruppo di Architetti i Dus Architects sta stampando ad Amsterdam sul canale

Dus Architects la casa stampata in 3d sui canali di Amsterdam 01Casa canale 3D-printed prende forma in Amsterdam

Gli architetti intendono utilizzare la casa come un centro di formazione per contribuire a promuovere la stampa 3D

Al posto di mattoni e malta e normali  muratori, abbiamo un piano di costruzione personalizzabile, che si trasforma da file  grafici dallo schermo del  computer in una dimora vera e propria,nel mondo reale, grazie alla più recente tecnologia di stampa 3D.

Qusto  sogno è ancora al di là della nostra portata, ma diversi team di architetti in tutto il mondo sono impegnati nel tentativo di creare le  prime case 3D-stampate

Amsterdam-based Dus Architects è una delle aziende coinvolte – e vuole stampare una casa sul canale della capitale olandese.

Vale la pena di riflettere un momento su questo fatto , la macchina la stampante 3D non è usata per realizzare  la solita tazza, o il solito anello di tenda o un pezzo di gioielleria, ma un edificio reale.

Come ? Gli oggetti vengono creati stampando strati sottili di materiali di costruzione uno sopra l’altro e la stampante che renderà questo possibile – la KamerMaker – è una meraviglia in sé. Il nome si traduce dall’olandese come “costruttore di stanze”.

Da fuori è un cubo  lucido metallico , costruito nella carcassa di un container, è alta 6 metri

Utilizzando diversi tipi di materie plastiche e fibre di legno, il dispositivo prende i disegni del computer   e li usa per fare prime le mura della costruzione esterna, poi i soffitti e le altre parti delle singole stanze e poi finalmente il suo arredo.

I pezzi saranno assemblati in loco come un enorme puzzle con parti collegate tra loro grazie ad alcuni bordi essendo fatti  a forma di giganteschi pezzi di Lego, poi si usa l’ acciaio per cablare  e “cucire” gli elementi insieme.

Ciascuna parte viene creato utilizzando un processo layer-by-layer in cui oggetti solidi prendono forma stampando sottili “fette” dei materiali da costruzione, un livello alla volta, che si legano insieme.

Quando ho intervistato gli architetti coinvolti – Hedwig Heinsman e Hans Vermeulen – per la BBC World Service Click – sono stato in grado di stare comodamente con loro all’interno della macchina.

Guardando attraverso Vedevo una grossa testa di stampa del dispositivo a cui è stato collegata  una tubazione flessibile che scende dal soffitto attraverso la quale si potrebbe versare il materiale plastificato riscaldato e in ultima analisi, formare la struttura della casa.

Come con le sue controparti più piccole, la testina di stampa si sposta in primo luogo in senso orizzontale e poi costruisce in verticale come le fette di salame .

L’enorme congegno potrà fabbricare singole camere a grandezza in una sola sessione di stampa.

Uno dei serramenti della casa è stato tra le prime parti da stampare
Mi è stato mostrato un serramento rosetta che si era recentemente stato “stampato ‘” come una dimostrazione.

I giovani architetti erano visibilmente emozionati. L’architettura è una disciplina normalmente lenta e scrupolosa. Dopo la laurea per  il loro primo edificio convenzionale, dalla Commissione alla  esecuzione, sono passati  sei anni di lavoro. Questo progetto 3D dovrebbe essere concluso in una frazione di quel tempo.

Entro la fine di quest’anno la facciata completamente stampata del palazzo sarà costruito, anche se ci vorranno ancora parecchi anni prima che il progetto sia completato.

Sig. Vermeulen crede che la sua industria sia  “all’avanguardia della nuova rivoluzione industriale”.

La loro società ha formato un team che comprende progettisti e scienziati informatici che stanno condividendo le loro competenze sulla base degli strumenti informatici open-source per costruire questa casa sul canale.

La stampante 3D si erge come un lavoro di scultura moderna su una zona erbosa di fronte agli uffici leggermente raffish del team.
Non è solo che sarebbe troppo grande per stare nei  loro uffici, la squadra vuole che il pubblico sia in grado di vedere il virtuosismo di questa stampante 3D in azione.

Essi hanno anche una stampante di dimensioni regolari nei   loro uffici, che viene utilizzata per la costruzione di modelli architettonici  di dimensioni di una casa da bambole su una scala 1:20. Ma le istruzioni per costruire queste piccole versioni sono invero gli stessi file   che gli architetti hanno progettato per la casa reale.

La casa sul canale sarà costruita pian piano dal basso verso l’alto.

01:20 modelli in scala sono stati costruiti dai progetti informatici per ottimizzare la progettazione
“La parte superiore della facciata sarà splendidamente ornata, perché per allora avremo perfezionato la nostra conoscenza di come funziona la stampante”, spiega.

E ‘improbabile che a lavoro finito la casa 3D-stampata con la KamerMaker  sia  più economica delle case tradizionali che vengono costruite sui canali.  Ma gli architetti vedono questo  come un esperimento per testare i limiti e le possibilità della tecnologia attuale.
Può sembrare fantascienza o il genere di progetto vanitoso di qualche   milionario, ma questo è davvero un concetto visionario di architetti idealisti, che operano con budget modesti, il cui obiettivo è il social housing.

I costruttori tradizionali per ora hanno poco da temere ma potrebbe essere la fine dei palazzinari nel futuro (almeno italiani).

Colin Grant BBC world Service

Be the first to comment on "La casa 3d che un gruppo di Architetti i Dus Architects sta stampando ad Amsterdam sul canale"

Leave a comment