L’ Aeronautica degli Stati Uniti ha certificato una stampante 3D Stratasys F900 per l’uso nel 60 ° squadrone di manutenzione presso la base aerea di Travis (Travis AFB) in California

US AIR FORCE CERTIFICA LA PRIMA STAMPANTE 3D STRATASYS PER LE PARTI DI RICAMBIO DEGLI AEROMOBILI

L’ Aeronautica degli Stati Uniti ha certificato una stampante 3D Stratasys F900 per l’uso nel 60 ° squadrone di manutenzione presso la base aerea di Travis (Travis AFB) in California. È la prima sede dell’unità di campo nell’Aeronautica ad avere una stampante 3D di dimensioni industriali certificata, che ora è autorizzata a produrre parti di aeromobili non strutturali e di ricambio.

Lo Stratasys F900 è stato certificato dalla Federal Aviation Administration (FAA) e dal Centro di addestramento e tecnologia avanzata dell’aeronautica locale a causa dei vantaggi della tecnologia. Usando Ultem 9085 , il 60 ° Squadrone di manutenzione applicherà la stampante 3D per risparmiare costi e tempi nella ricerca di soluzioni efficaci per la produzione di parti critiche.

“Ci offre una capacità che non abbiamo mai avuto prima”, ha detto il Maestro Sgt. John Higgs, capo della sezione 60a tecnologia dei metalli per aeromobili MXS.

“CI SONO COSÌ TANTE POSSIBILITÀ DISPONIBILI IN QUESTO MOMENTO. STIAMO SOLO GRATTANDO LA SUPERFICIE. “

La stampante 3D F900 è stata presentata da Stratasys al RAPID + TCT 2018 in tre varianti: F900, F900 AICS (Aircraft Interiors Certification Solution) e F900 PRO. Rappresenta la terza generazione della serie di punta delle stampanti 3D FDM di Stratasys. I sistemi dispongono di un’interfaccia predisposta per MTConnect con accuratezza e ripetibilità a livello di prodotto finale e sono stati utilizzati in settori come quello aerospaziale , automobilistico e ferroviario . Con una dimensione di costruzione di 36 x 24 x 36 pollici, l’F900 è stato identificato per le operazioni di Travis AFB a causa della sua capacità di produrre grandi parti in plastica.

Ultem 9085 è un materiale termoplastico di livello tecnico precedentemente standardizzato per l’uso in Airbus A350 XWB . Un parente di PEEK e PEKK ad alte prestazioni , il materiale ha un rapporto resistenza-peso unico, insieme a proprietà ignifughe classificate per l’aerospaziale . Ultem 9085 presenta un’alternativa flessibile, densa e più forte alla plastica per il 60 ° squadrone di manutenzione.

L’installazione del sistema su Travis AFB ha richiesto un totale di otto mesi, a causa dei severi requisiti e della formazione necessaria. Il primo progetto approvato per la Stratasys F900 è stato stampato in 3D il 12 agosto. Le parti realizzate in questa iniziativa verranno utilizzate in sostituzione delle coperture in latrina a bordo del velivolo C-5M Super Galaxy. Spesso le parti che non sono parte integrante degli obiettivi della missione dell’aeromobile non hanno un’alta priorità per la sostituzione. Ciò significa che quando queste parti devono essere sostituite, come le coperture in latrina, in genere ci vorrà del tempo prima che l’unità dell’aeronautica le riceva. Utilizzando la stampa 3D, l’unità è in grado di produrre autonomamente le parti senza dover attendere. “Le copertine in latrina che abbiamo appena stampato di solito impiegano circa un anno dal momento in cui sono state ordinate al momento della consegna”, ha aggiunto Higgs. “Abbiamo stampato due copertine in 73 ore.”

I tecnici dell’aeronautica forniscono modelli per la stampa 3D da un database online approvato dall’Università di Dayton Research Institute (UDRI). Tre membri del 60 ° squadrone di manutenzione sono stati selezionati come i primi tecnici dell’Aeronautica addestrati ad utilizzare il certificato Stratasys F9000. Uno di questi, Tech. Sgt. Rogelio Lopez, 60 ° assistente capo della sezione tecnologia dei metalli per aeromobili MXS, è a bordo del progetto da quando è iniziato. Entusiasta della volontà dell’Air Force di implementare nuove tecnologie a livello di campo, Lopez ha dichiarato: “L’Air Force continua a incoraggiare gli Airmen a essere innovativi trovando nuovi modi per semplificare i processi e risparmiare risorse”.

Travis AFB ha già iniziato a ricevere richieste da altre basi dell’aeronautica per stampare parti in 3D e rifornire le forniture, in modo che possano sostituire i loro articoli prima. Alla fine, il 60 ° squadrone di manutenzione spera di utilizzare la stampante 3D per qualcosa di più che parti di aeromobili, passando alla produzione di prodotti per una varietà di organizzazioni.

In Travis AFB, l’unità di campo Air Force ha fatto affidamento sulle tecnologie di stampa 3D per le sue soluzioni di manutenzione in precedenti occasioni. Nel dicembre 2018, Air Base ha rivelato il suo utilizzo dello scanner 3D portatile CreaForm HandyScan 700 per ispezionare i danni degli aerei . Lo scanner ha contribuito a ridurre i tempi di manutenzione e si è affermato come tecnologia chiave per le operazioni dell’unità.

All’epoca è stato anche riferito che Travis AFB stava procurando due stampanti 3D in metallo e polimero nelle sue operazioni di manutenzione, per la rapida sostituzione delle parti degli aeromobili. Ora che ha installato una stampante 3D Stratasys F900 certificata, Air Base ha raggiunto il suo obiettivo di implementare funzionalità di produzione additiva.

Altrove nell’Aeronautica Militare, la base aerea di Dover nel Delaware ha utilizzato la stampa 3D per potenziare il suo grande aereo da trasporto militare Lockheed Martin C-5 Super Galaxy. Un totale di diciassette parti stampate in 3D sono state installate sull’aeromobile, contribuendo a ridurre i costi di sostentamento. Il continuo investimento dell’Aeronautica nella stampa 3D riflette gli obiettivi fissati dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti , che include la rapida adozione della produzione additiva .

Iscriviti alla newsletter del settore della stampa 3D per le ultime notizie sulla produzione additiva. Puoi anche rimanere in contatto seguendoci su Twitter e apprezzandoci su Facebook.

Be the first to comment on "L’ Aeronautica degli Stati Uniti ha certificato una stampante 3D Stratasys F900 per l’uso nel 60 ° squadrone di manutenzione presso la base aerea di Travis (Travis AFB) in California"

Leave a comment