Kinazo Design e la Kinazo ENDURO e1 stampata in 3d con la collaborazione della Volkswagen

La società slovacca Kinazo Design ha stampato in 3D una bicicletta elettrica in collaborazione con la Volskwagen. Il veicolo a due ruote, stampato su una stampante 3D Concept Laser X Line 2000R, è disponibile per l’acquisto a   20.000 euro.

Sappiamo già che il gigante automobilistico tedesco Volkswagen usa occasionalmente la stampa 3D per stampare pezzi di ricambio per le sue automobili , ad esempio. Ma probabilmente non ci si aspetterebbe che il costruttore utilizzi le proprie capacità addizionali di produzione per fare biciclette .

Eppure questo è esattamente quello che ha fatto con la Kinazo ENDURO e1, una nuova bicicletta elettrica disegnata e prodotta dalla società slovacca Kinazo Design.

Naturalmente, non è un veicolo VW, ma la compagnia automobilistica tedesca ha collaborato con i progettisti slovacchi per rendere al meglio  la due ruote, che venderà al dettaglio per  20.000 euro. Che in realtà costa molto più di molte auto della Volkswagen, ma Kinazo pensa che ne valga la pena.

“Il vantaggio della stampa 3D risiede nel fatto che ogni pezzo può essere originale”, afferma Patrik Paul di Kinazo.

Pesa 20 chilogrammi, la Kinazo e1 è alimentata da un efficiente sistema eDrive con varianti opzionali di motori a media velocità 250 W BROSE: Pedelec (fino a 25 km / h) o S-Pedelec (fino a 45 km / h), supportato da Batterie BMZ con capacità da 500-650 Wh. L’utilizzo dell’elettronica della bici è controllato da un’applicazione mobile.

“Volevamo costruire qualcosa di questo mondo”, dice Kinazo. “Una bicicletta elettronica, una bicicletta con una batteria integrata e un motore di cui ci si sarebbe innamorati a prima vista. Ogni figura, peso e stile saranno personalizzati per il cliente e per l’uso che ne vuole fare “.

Questa personalizzazione è stata abilitata dalla stampante 3D Concept Laser X Line 2000R di Volkswagen Slovakia, ritenuta generalmente il più grande sistema di additivi metallici a base di polvere a livello mondiale (un record recentemente contestato dalla tecnologia XDM 3D Printing in Cina).

La stampante X Line 2000R SLM 3D dispone di doppio laser da 1 kW, un tasso di costruzione che si avvicina a 120 cm3 / h, e un fenomeno di grandi dimensioni (per la stampa 3D in metallo) almeno di 800 x 400 x 500 mm. Questo servizio di stampa, quotidianamente, consente al personale dello stabilimento slovacco Volkswagen di realizzare vari progetti automobilistici addizionali di manufatturazione sulle proprie vetture.

“Grazie alle innovative possibilità di stampa 3D, con l’utilizzo di una stampante 3D più grande a livello mondiale, produciamo per i settori di tutto il mondo: prototipi, piccole serie, componenti, strumenti e apparecchi”, spiega Jens Kellerbach, della Volkswagen Slovakia.

Ma la stampante di Concept Laser 3D fatta in Germania è anche capace di soddisfare le esigenze di Kinazo Design per la Kinazo e1, portando le due aziende a unire le forze per questo progetto speciale.

Secondo Kinazo, la stampa 3D delle parti in alluminio della nuova e-bike ha ridotto la necessità di saldare e ha permesso anche l’integrazione della batteria nel telaio metallico.

“La tecnologia di stampa 3D innovativa ottimizza il peso attivo, la geometria e vari parametri tecnici con tempi e costi notevolmente inferiori e non lunghi ritardi di produzione”, dice la società.

Be the first to comment on "Kinazo Design e la Kinazo ENDURO e1 stampata in 3d con la collaborazione della Volkswagen"

Leave a comment