KFC Kentucky Fried Chicken e le crocchette di pollo stampate in 3d con la russa 3D Bioprinting Solutions

MEAT OF THE FUTURE: KFC E 3D BIOPRINTING SOLUTIONS STAMPERANNO PEPITE KFC SU UNA BIO-STAMPANTE
KFC STA FACENDO IL PASSO SUCCESSIVO NELLO SVILUPPO DEL SUO CONCETTO INNOVATIVO DI “RESTAURANT OF THE FUTURE” E STA AVVIANDO UNA PARTNERSHIP IN RUSSIA CON IL LABORATORIO DI RICERCA TECNICA 3D BIOPRINTING SOLUTIONS PER SVILUPPARE UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA PER LA CREAZIONE DI POLLO UTILIZZANDO UNA BIOPRINTER 3D.

L’idea di “carne del futuro” artigianale è nata tra i partner in risposta alla crescente popolarità di uno stile di vita sano e, di conseguenza, alla nutrizione, a un aumento annuale della domanda di sostituti alternativi per la carne tradizionale e alla necessità di sviluppare metodi di produzione alimentare più rispettosi dell’ambiente. Il risultato dello sviluppo saranno le prime crocchette di pollo al mondo create in laboratorio, che nel gusto e nell’aspetto saranno il più vicino possibile al prodotto originale KFC, ma allo stesso tempo saranno più rispettose dell’ambiente rispetto alla carne normale. I partner prevedono di ottenere un prodotto finito per i test nell’autunno del 2020 a Mosca.

Nell’ambito del progetto 3D Bioprinting Solutions, uno dei leader mondiali nel campo della bioprinting, svilupperà una tecnologia di bioprinting tridimensionale utilizzando cellule di pollo e materiali vegetali, che consentirà di riprodurre praticamente il gusto e la consistenza della carne di pollo senza la partecipazione degli animali a questo processo. KFC fornirà tutti gli ingredienti necessari – impanatura e spezie – per ottenere il gusto caratteristico del prodotto finale. Al momento, non esistono analoghi sul mercato della tecnologia di bioprinting tridimensionale che consente di creare prodotti complessi basati su cellule animali.

Il metodo di bioprinting presenta numerosi vantaggi. Ad esempio, la carne artigianale contiene gli stessi oligoelementi del solito, ma la sua produzione esclude l’ingresso di vari additivi nel prodotto finale che sono accettabili nell’agricoltura tradizionale e nella zootecnia, quindi i prodotti a base di carne cellulare sono più ecologici e più etici – sono esclusi dalla produzione far del male agli animali. Inoltre, KFC rimane impegnata nella cura degli animali e lavora per migliorare continuamente le sue aziende avicole nelle fattorie e in tutta la catena di approvvigionamento, compresi l’allevamento, il trasporto e la trasformazione.

Inoltre, secondo uno studio della rivista americana Environmental Science & Technology Journal2, la tecnologia di coltivazione della carne cellulare ha un impatto negativo minimo sull’ambiente, consentendo di ridurre la quantità di energia consumata di più di due volte, ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera di 25 volte e usarne 100 volte in meno terra che allevare animali per la produzione di prodotti tradizionali a base di carne.

“Noi di KFC monitoriamo da vicino tendenze e innovazioni e introduciamo costantemente tecnologie avanzate nelle nostre catene di ristoranti, rispondendo alle esigenze dei tempi. La produzione di prodotti a base di carne cellulare è il passo successivo nello sviluppo del nostro concetto di ristorante del futuro. Sviluppo della tecnologia di bioprinting 3D per la creazione di prodotti a base di pollo può aiutare a risolvere diversi importanti problemi che l’umanità deve affrontare contemporaneamente, quindi lavoreremo per renderla accessibile a migliaia di persone in Russia e, forse, anche in tutto il mondo “, afferma Raisa Polyakova, CEO di KFC in Russia e CSI .

“Le tecnologie basate sulla bioprinting 3D, che inizialmente erano ampiamente riconosciute in medicina, oggi stanno guadagnando sempre più popolarità nel settore dei prodotti alimentari, come, ad esempio, la carne animale. Il rapido sviluppo di tali tecnologie in futuro consentirà di realizzare prodotti a base di carne stampati su bioprinter 3D più accessibile e speriamo che la tecnologia creata a seguito della nostra collaborazione con KFC contribuisca ad accelerare il lancio di tali prodotti sul mercato “, afferma Yousef Hesuani, co-fondatore e socio amministratore di 3D Bioprinting Solutions.

Oggi gli scienziati di tutto il mondo stanno lavorando per trovare una soluzione per l’approvvigionamento ininterrotto di cibo per la crescente popolazione della Terra e ridurre l’impatto negativo sull’ambiente. L’uso di tecnologie basate sulla bioprinting 3D può diventare una delle aree promettenti in questo settore.

Be the first to comment on "KFC Kentucky Fried Chicken e le crocchette di pollo stampate in 3d con la russa 3D Bioprinting Solutions"

Leave a comment