Kappakit la cappa aspirante che isola le stampanti 3d

Ok le cappe aspiranti si sono diffuse per le stampanti normali era solo questione di tempo che arrivassero anche per la stampa 3d anche se non è chiaro se i filamenti scaldati siano nocivi per l’uomo o meno.

KappaKit per stampare in 3D senza cattivi odori
KappaKit è una cappa aspirante per stampanti 3D adatta all’ambiente domestico.
Si chiama KappaKit la nuova cappa aspirante per ricoprire le stampanti 3D domestiche qualora le aveste acquistate senza rivestimento esterno. L’idea è dell’azienda barese Dimensione3, che conta sulla campagna di finanziamento promossa su Indiegogo per realizzarla.

Perché vi dovrebbe servire un accessorio del genere? Perché a quanto si legge sulla pagina promozionale le stampanti 3D emettono fumi e particelle ultrafini inquinanti per l’ambiente e dannose per la salute, oltre agli odori dei materiali plastici, che in un ambiente domestico possono essere sgradevoli.

In ambito industriale in genere ai macchinari che sciolgono plastica è associata la presenza di cappe aspiranti, ma molte delle stampanti 3D economiche indirizzate all’ambito domestico ne sono prive. Se la cosa vi interessa forse questo progetto fa per voi.

Si tratta in buona sostanza di una scatola senza fondo con pannelli in plexiglass trasparente spessi 5 mm, disponibili anche in versione colorata o decorata, che racchiude la stampante 3D. Il kit di montaggio comprende tutto l’occorrente, dalle pareti montabili alla ventola di aspirazione con filtri a carboni attivi (uno di base più cinque di ricambio), passando per i LED che illuminano la stampante per consentirvi di controllare come procede il lavoro.

Inoltre KappaKit promette di creare un ambiente ideale per la stampante 3D, che lavorerà a una temperatura costante e protetta da correnti d’aria che possono alterare i tempi di solidificazione del materiale estruso.

KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D Immagini  –  123  KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   1KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   2KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   3KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   4KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   5KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   6KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   7KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   8KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   9KappaKit, la cappa aspirante per stampanti 3D   10
Stando agli inventori quando la stampante è in funzione basta azionare la ventola per filtrare fumi, particelle e odori. Se durante la stampa serve il vostro intervento per sostituire il filamento o altro potrete sfruttare uno degli sportelli presenti su ogni lato.

Il budget chiesto per avviare la produzione in serie è di 6.000 dollari, da impiegare nell’acquisto di attrezzature, componenti, materiali, e nella sperimentazione per i modelli futuri con i pannelli personalizzati. Al momento sono stati raccolti 3300 dollari circa, ma ci sono ancora 51 giorni di tempo per centrare l’obiettivo.

Il finanziamento minimo è di 1 dollaro, ma per prenotare il vostro KappaKit trasparente dovrete versare 250 dollari, più spese di spedizione. Cosa ve ne pare?

di Elena Re Garbagnati da tom’s hardware  da tomshw.it

Be the first to comment on "Kappakit la cappa aspirante che isola le stampanti 3d"

Leave a comment