Johnson & Johnson apre un laboratorio di bioprinting presso il Trinity College di Dublino

Il gigante medico e farmaceutico Johnson & Johnson sta aprendo un laboratorio di bioprinting 3D dedicato presso il Trinity College di Dublino. Il laboratorio occuperà uno spazio di 100 metri quadrati nell’edificio dell’università di Scienze biomediche.

La migliore ricerca è spesso il risultato di partnership pubblico-private. Con la forza finanziaria e l’esperienza globale di Johnson & Johnson e il know how accademico del centro AMBER del Trinity College, Dublino, la nuova collaborazione in Irlanda sembra destinata a compiere enormi passi avanti nella ricerca del bioprinting in 3D.

Johnson & Johnson, che in precedenza ha collaborato con la società di stampa 3D Aspect Biosystems , azienda di carbonio e biotecnologie , stabilirà il suo nuovo laboratorio di biostampa 3D in uno spazio di 100 metri quadrati presso il Trinity College di Dublino. Lì, il laboratorio sarà guidato congiuntamente dal Prof Daniel Kelly di AMBER e dall’API principale di Johnson & Johnson e dal ricercatore di bioprinting Joseph Ault.

Le attrezzature di laboratorio saranno messe a disposizione degli studenti e degli altri ricercatori principali, anche se Johnson & Johnson inizialmente utilizzerà lo spazio per condurre progetti di ricerca incentrati sull’ortopedia. A più lungo termine, l’azienda sanitaria offrirà i suoi esperti scientifici interni come professori a contratto.

Il laboratorio, che potrebbe essere aperto entro la fine del 2018, conterrà attrezzature per il bioprinting e la coltura di cellule e tessuti e fungerà da spazio per riunioni e uffici per 12 persone.

“Questo laboratorio è il risultato di una visione condivisa per creare un centro di eccellenza globale per il bioprinting in 3D all’interno del centro”, ha affermato il direttore di AMBER, Prof Michael Morris. “Questo è stato reso possibile grazie al calibro dei nostri accademici di fama mondiale, attrezzature all’avanguardia e strutture e infrastrutture di supporto”.

Willem Appelo, vicepresidente Johnson Johnson della catena di fornitura nel settore dei dispositivi medici, ha aggiunto che il lavoro della sua azienda presso il laboratorio di bioprinting “offrirà opportunità per progettare e offrire una vasta gamma di soluzioni sanitarie personalizzate e personalizzate per i pazienti e i consumatori da servire ogni giorno. ”

Be the first to comment on "Johnson & Johnson apre un laboratorio di bioprinting presso il Trinity College di Dublino"

Leave a comment