Jimmy Toton ha vinto il premio Young Defense Innovator 2019 per la ricerca di utensili in acciaio stampato 3D in grado di tagliare le leghe di titanio

Lo strumento in acciaio stampato 3D attraversa il titanio e vince un premio di innovazione da 15.000 dollari
Il candidato al PhD Jimmy Toton della RMIT University di Melbourne, in Australia, ha vinto il premio Young Defense Innovator 2019 e il premio di $ 15.000 all’Avalon International Airshow per la ricerca di utensili in acciaio stampato 3D in grado di tagliare le leghe di titanio. Questo progetto è condotto con il Defence Materials Technology Center (DMTC) e il partner industriale Sutton Tools presso l’Advanced Manufacturing Precinct di RMIT.

“Ora che abbiamo mostrato ciò che è possibile, il pieno potenziale della stampa 3D può iniziare ad essere applicato a questo settore, dove può migliorare la produttività e la durata degli utensili riducendo i costi”, ha detto Toton.

Poiché i metalli utilizzati in difesa e nell’industria aerospaziale sono così forti, realizzare strumenti di alta qualità per tagliarli è una sfida importante e costosa. Le frese per acciaio del team sono state realizzate utilizzando la tecnologia Laser Metal Deposition, che funziona alimentando la polvere metallica in un raggio laser. Mentre il laser si muove e il metallo si solidifica sul bordo posteriore, un oggetto 3D viene costruito strato per strato. Questo processo di produzione additiva consente inoltre di costruire oggetti con strutture interne ed esterne complesse.

“I produttori devono sfruttare appieno queste nuove opportunità per diventare o rimanere competitivi, specialmente nei casi in cui i costi di produzione sono elevati”, ha affermato Toton. “Ora c’è una vera opportunità da guidare con questa tecnologia.”

Toton sta ora lavorando per stabilire una capacità di stampa su commessa per le catene di fornitura manifatturiere avanzate australiane.

Il supervisore di Toton, il professor Brandt, ha commentato: “La tecnologia additiva sta crescendo a livello globale e il progetto di Jimmy evidenzia un mercato in cui può essere applicato esattamente a causa dei vantaggi che questa tecnologia offre rispetto ai metodi di produzione convenzionali”.

Be the first to comment on "Jimmy Toton ha vinto il premio Young Defense Innovator 2019 per la ricerca di utensili in acciaio stampato 3D in grado di tagliare le leghe di titanio"

Leave a comment