Jabil e il nuovo centro di eccellenza per la stampa 3D negli Stati Uniti

JABIL SVELA I PIANI PER UN CENTRO DI ECCELLENZA PER LA STAMPA 3D MEDICA DA $ 42 MILIONI

La società globale di servizi di produzione Jabil ha rivelato le sue intenzioni di creare un nuovo centro di eccellenza per la stampa 3D negli Stati Uniti. Per creare il centro, la società prevede di investire circa $ 42 milioni per espandere una struttura sanitaria ad Albuquerque, nel New Mexico.

A celebrare l’investimento in sospeso il 15 agosto sono state il Governatore del New Mexico Michelle Lujan Grisham, il sindaco di Albequerque Tim Keller e Steve Borges, EVP di Jabil e CEO della divisione Crescita.

Sebbene Jabil occupi attualmente altri due siti nel New Mexico, la società ha recentemente stabilito una presenza nella città di Albuquerque. Nel settembre 2018, la società ha firmato un contratto per assumere la gestione di 14 siti medici precedentemente appartenenti a Johnson & Johnson Medical Devices , che a sua volta ha un portafoglio di dispositivi stampati in 3D . Come risultato di questo accordo, Jabil attualmente impiega circa 360 lavoratori in città e ha già iniziato a pubblicizzare nuovi ruoli per l’espansione della produzione additiva della struttura.

Pubblicato il 15 agosto, Jabil sta attualmente cercando di assumere 15 nuovi dipendenti, inclusi supervisori della gestione dei materiali, tecnici di qualità e tre ingegneri additivi di produzione. Nei prossimi cinque anni, la società prevede di creare 120 nuovi posti di lavoro nel centro di eccellenza, una mossa accolta con entusiasmo dal governo locale. “Quando annunciamo centinaia di posti di lavoro, questa non è solo una festa”, ha aggiunto il Governatore Lujan Grisham, “questo indica che lo stiamo facendo nel modo giusto”.

Per parte di Borges, dice : “Per me, non si tratta solo dei prossimi due, tre, cinque anni, sta davvero mettendo un’impronta fondamentale qui ad Albuquerque affinché il futuro tragga vantaggio da quella crescita”.

Un miglioramento di $ 42 milioni per la stampa 3D nel settore sanitario

In un sondaggio del 2019 di oltre 300 parti interessate del settore, Jabil ha identificato la ricerca e sviluppo sui dispositivi medici (dopo la prototipazione) come l’applicazione più comune per la stampa 3D. La stampa 3D in metallo, in particolare, per i dispositivi medici, dovrebbe beneficiare maggiormente della prossima espansione. La società prevede di installare circa 42 milioni di dollari di attrezzature nella struttura.

Il New Mexico Local Economic Development Act ha dichiarato che contribuirà con $ 750.000 in finanziamenti per aiutare a stabilire il centro di eccellenza. La città di Albuquerque afferma che contribuirà con ulteriori $ 250.000 al progetto. Il sindaco Keller ha dichiarato: “Cerchiamo davvero di far funzionare il calcolo degli utili sugli investimenti, e questo è un esempio straordinario per la nostra città”.

Be the first to comment on "Jabil e il nuovo centro di eccellenza per la stampa 3D negli Stati Uniti"

Leave a comment