Ivan Sentch l’uomo che si sta stampando in 3d una Aston Martin DB4 del 1961

aston martin stampa_3d ivan sentch

ma io voglio una Ferrari anzi una Bugatti….

L’Aston Martin stampata in 3D
SI chiama Ivan Sentch, è neozelandese e sta stampando in 3D una Aston Martin DB4 del 1961. E funziona davvero

Il neozelandese Ivan Sentch sta tentando di costruire una Aston Martin – modello DB4 del 1961 – con la stampa 3D, con un livello di dettaglio impressionante e perfettamente funzionante.

Utilizzando il software di modellazione Autodesk 3ds e la stampante 3D della Solidoodle, Sentch ha iniziato a stampare le singole sezioni dell’automobile, in blocchetti da 4×4 pollici. I pezzi sono poi stati montati su un telaio di legno e infine incollati mano a mano nella loro posizione. Sono appena stati completati i primi 2.500 blocchi, pari al 72% del processo di stampa della parte esterna. Mancano ancora il cruscotto e altri pezzi interni, oltre che la levigatura esterna e la verniciatura: probabilmente dovremo aspettare ancora 4 o 5 anni prima di vederla circolare in strada.

Della DB4 esistono solo 1.200 esemplari, ognuna con un valore che va da qualche centinaio di migliaia di dollari fino a un milione. I materiali plastici comprati da Sentch fino a ora sono costati invece appena 2mila dollari.

da wired.it

Be the first to comment on "Ivan Sentch l’uomo che si sta stampando in 3d una Aston Martin DB4 del 1961"

Leave a comment