Italian Volt ‘Lacama’ una bestia di moto elettrica

La moto italiana  Italian Volt ‘Lacama’ va da 0 a a 100 orari in 4,2 secondi
La casa motociclistica milanese Italian Volt ha sviluppato una moto elettrica personalizzabile con carrozzeria, telaio e forcellone stampati in 3d. La Lacama va da zero a 100 orari in 4,2 secondi, utilizza freni Brembo e sospensioni Ohlins, e può essere ricaricata in soli 40 minuti.

Fra i puristi delle  auto e delle moto, v’è senza dubbio poco entusiasmo verso i veicoli elettrici. Troppo lenti, troppo ” elettrici ” , senza autonomia, batterie troppo pesanti  e semplicemente costano troppo , a quanto pare, molto tempo dovrà passare perché la gente abbandoni volontariamente la benzina per l’elettrico. Ma con gli Stati Uniti pronti ad abbracciare i secoli bui del petrolio e con l’atteggiamento negazionista nel disconoscere le proprie responsabilità sul cambiamento climatico e con il tentativo di resuscitare la sua industria del carbone , la necessità di abbracciare i veicoli elettrici potrebbe essere maggiore oggi più che mai rispetto al passato. La domanda è: possono i veicoli elettrici effettivamente rappresentare una alternativa?

I veicoli elettrici in genere non possono competere con i loro cugini a benzina in termini di velocità o potenza, ma possono eccellere in altri settori. Prendete la nuova  “Lacama” la moto elettrica della start up  Milano Volt italiana, per esempio. Questa nuova moto, che è costruita con carrozzeria e componenti stampate in 3d, Ha buoni prestazioni complessive: 94 (70 kW) CV, 208 Nm di coppia alla ruota posteriore, da zero a 100 orari in soli 4,2 secondi e una velocità massima di quasi 200 km/h  . Ma è da altri punti di vista dove la moto inizia davvero a stupire.

Senza dubbio ispirata alla Tesla, la Volt italiana ha reso l’efficienza della ricarica della sua nuova moto elettrica una priorità assoluta. Un display TFT touchscreen permette ai piloti di monitorare facilmente lo stato della batteria (oltre che tenere d’occhio sul posto, i profili delle prestazioni, ecc), mentre uno speciale processo di “ ricarica veloce ” può ricaricare la moto all’ 80 per cento in soli 40 minuti. (In una presa di rete standard, una carica completa richiede circa tre ore.)

Le cose si fanno ancora più emozionante quando si guarda da vicino  come la Lacama è fatta. Intanto perchè è totalmente personalizzabile . Dal momento che molte delle parti in alluminio della moto sono realizzate con una stampante 3D, gli acquirenti  possono chiedere alla Volt italiana di adattare il veicolo alle proprie specifiche. I 12 pezzi che compongono il corpo della moto possono essere personalizzati in termini di forma e colore, dando ai clienti  di avere la propria Lacama.

Naturalmente, il pericolo della Lacama  elettrica e  stampata in 3d è di essere vista come una novità tecnologica o come una curiosità invece di una moto prestazionale. Ma parliamo di una  moto che monta freni Brembo e sospensioni Ohlins non bruscolini.

la Italian Volt di Milano, mira a diventare la “next big thing nel mercato motociclistico.” Nicola Colombo, uno dei suoi tre fondatori, detiene  un Guinness World Record , un record mondiale dopo aver percorso 7691.94 miglia da Shanghai a Milano con una moto elettrica.

specifiche della Italian  Volt Lacama:

da 0% a 80% di carica completa in 40 minuti
Coppia: 208 Nm
Accelerazione: 0-100 km / h in 4,6 sec
Autonomia : 200 km circa
Velocità massima  180 chilometri all’ora
Peso lordo 245 kg
La capacità della batteria fino a 15 kWh

Be the first to comment on "Italian Volt ‘Lacama’ una bestia di moto elettrica"

Leave a comment