iStill il distillatore stampato in 3d metal da Olaf Diegel

La stampa 3D metal  aiuta Olaf Diegel a creare delle piccole distillerie le ‘iStill’

Olaf Diegel, ingegnere ve professore di sviluppo del prodotto presso l’Università Lund di Svezia, ha disegnato delle miniature in metallo da stampare in 3d , dei piccoli  apparecchi di distillazione per l’ alcool. Il trinket “iStill” è stato progettato per Lasertech, una società svedese di stampa 3D.

Se il nome Olaf Diegel sembra familiare, potrebbe essere l’affinità del professore svedese per le strane e meravigliose chitarre stampate in 3D che sono diventate famose.

Ma gli interessi di questo professore rock non cominciano e finiscono con gli strumenti musicali: con il suo ultimo progetto, Diegel rivela un’affinità per l’alcool, progettando un fantasioso modello stampato 3D di un distillatore , un apparecchio usato per distillare liquidi.

Spiega Diegel, che l’iStill , è stato inizialmente progettato per la Lasetech, un’azienda svedese di produzione di additivi.

Diegel, però, ha deciso di sviluppare ulteriormente l’idea  trattando il progetto come una sfida progettuale in cui avrebbe cercato di utilizzare il minor supporto possibile per ridurre la post-elaborazione.

“Uno dei più grandi ostacoli, a mio parere, per l’adozione su vasta scala di metalli AM è la grande quantità di post-elaborazione che può essere richiesta se una parte non è progettata per metallo AM”, dice Diegel. “Alcune aziende stimano che fino al 70% del costo di una parte AM di metallo può essere in pre e post-processing”.

Con il suo progetto stampato 3D, Diegel ha tentato di utilizzare poche strutture di supporto, in modo da ridurre la necessità del “processo manuale laborioso” di rimuovere il materiale di supporto.

“In un mondo perfetto”, dice Diegel, “vogliamo sempre cercare di progettare le nostre parti per utilizzare il più piccolo supporto possibile per evitare il lavoro di dover rimuovere i supporti, per produrre una migliore finitura superficiale e per Evitare di sprecare materiale su supporto non riutilizzabile. ”

Per mantenere il post-elaborazione al minimo, il professore ha dovuto  evitare le caratteristiche con angoli superiori a 45 gradi rispetto alla verticale, allo stesso modo in direzione opposta alle sporgenze più grandi di pochi millimetri quadrati.

L’ingegnere ha risolto alla fine uscendo con un formato di 117 x 58 x 66 che ancora richiedeva un minimo di post-elaborazione.  La stampa 3D ancora non è attualmente in vendita, ma le chitarre 3D di Diegel sono comprate tra i 3.000 e i 4.000 dollari.

Be the first to comment on "iStill il distillatore stampato in 3d metal da Olaf Diegel"

Leave a comment