Iris Van Herpen: la stampa 3D e la moda vince il premio l’Andam e torna a Parigi

Iris Van Herpen la collezione 2014 2015 con la stampa 3D  06La designer olandese stupisce con creazioni visionarie e si aggiudica il prestigioso premio Andam. E alla fine dello show, manda in passerella i primi abiti realizzati con una stampante 3D

Iris Van Herpen: la stampa 3D in passerella Ha Alexander McQueen nel sangue e la biologia nell’immaginazione. Produce abiti scultura che sembrano uscita da un film di fantascienza. Ed ha vinto da poco l’Andam, uno dei premi più importanti per il fashion system. La designer olandese Iris Van Herpen torna a Parigi con una delle sue sfilate visionarie e affascinanti, riuscendo persino a portare in passerella per prima un abito realizzato con una stampante 3D in passerella

Per la nuova collezione, la stilista si è ispirata a una visita fatta ai laboratori del CERN e all’ordine molecolare che si forma dopo il caos degli scontri di particelle. Per rendere tutto questo un vestito, ha poi collaborato con l’architetto canadese Philip Beesley e con l’artista olandese Jolan van der Wiel, entrambi impegnati ad abbattere i confini che separano natura e architettura e natura e arte.
Insieme hanno dato vita a sculture simili a sistemi di cellule, ragnatele di plexiglas o di silicone che si ritagliano una vera e propria orbita intorno ai corpi delle modelle.
Qualcuno indosserà mai queste creazioni? Si, soprattutto in film, rappresentazioni teatrali e performance artistiche. Al momento, infatti, Van Herpen resta un esperimento curioso è necessario, una voce fuori dal coro importante che ricorda il dovere e la necessità di investire in ricerca e sviluppo anche quanto non sembrano redditizi.

DI SIMONE MARCHETTI da donna.repubblica.it

Be the first to comment on "Iris Van Herpen: la stampa 3D e la moda vince il premio l’Andam e torna a Parigi"

Leave a comment