IPF punta sulla nuova piattaforma di stereolitografia RPS Neo450s.

Il produttore di parti in plastica IPF è diventata la prima azienda a divulgare pubblicamente il proprio investimento nella nuova piattaforma di stereolitografia RPS Neo450s.

L’azienda, a conduzione familiare sin dalla sua fondazione nel 1969, integrerà il sistema Neo450s nella sua offerta di servizi di stampa 3D esistente, dove verrà utilizzato principalmente per scopi di prototipazione e design del prodotto.

RPS ha introdotto i Neo450 , insieme al Neo450e, all’inizio di quest’anno come un’alternativa più economica e accessibile alla sua piattaforma Neo800, che è stata adottata da aziende come Briggs Automotive Company e KW Special Projects . Caratterizzato da un volume di costruzione più piccolo di 450 x 450 x 400 mm, il Neo450s è stato sviluppato per consentire la produzione di prototipi, utensili e modelli master di piccole e medie dimensioni. Vanta una piattaforma di materiali aperti, è supportato dal software RPS Titanium, è dotato di un sistema di scansione dinamica a 3 assi ed è inoltre supportato da algoritmi software avanzati che consentono la “stampa rapida delle parti” sull’intera busta di costruzione.

Tali sono le capacità del Neo450s, IPF ha cercato di migliorare i suoi servizi di stampa 3D investendo nella nuova macchina di RPS e ritiene che completerà le sue altre tecnologie di progettazione e produzione in quanto serve le aziende dei settori automobilistico, della difesa, aerospaziale e medico.

“Il Neo450s sarà una gradita aggiunta al già versatile e diversificato servizio di IPF”, ha commentato Adam Bloomfield, il membro della famiglia di terza generazione che gestisce i servizi di stampa 3D IPF. “L’eccezionale qualità delle parti e la velocità di produzione ci hanno davvero dimostrato che RPS ha creato una soluzione che si adatterebbe perfettamente alla famiglia IPF.”

“Siamo entusiasti che IPF sia una delle prime nel settore a investire in un Neo450”, ha aggiunto David Storey, Direttore di RPS. “Con l’impressionante esperienza di IPF nel settore della plastica, sappiamo che utilizzeranno i vantaggi tecnici dei Neo450 per fornire soluzioni e applicazioni di stampa 3D avanzate per i loro clienti”.

Be the first to comment on "IPF punta sulla nuova piattaforma di stereolitografia RPS Neo450s."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi