Intervista ad Anders Olsson creatore di ugelli

Anders Olsson è una persona eccezionale a tutto tondo e un vantaggio per la comunità di stampa 3D. Il suo blocco Olsson ci ha permesso di scambiare facilmente ugelli, con Olsson Ruby abbiamo ottenuto un ottimo ugello e ora con Olsson Ruby High Temperature abbiamo un ugello ad alte prestazioni per materiali abrasivi. Il materiale rubino dura a lungo e ha lo scopo di resistere a molte ore di materiali abrasivi. Il nuovo Olsson Ruby High Temp è in grado di gestire 500 C, il che significa che può essere adatto per PEEK e altre applicazioni ad alta temperatura.

Anders ha anche progettato una chiave dinamometrica unica che sarà disponibile a breve. Questa chiave inglese stampata è parte della testa della chiave inglese, ma è aumentata da una parte stampata in 3D nella tecnologia di fusione multijet HP. Molto facile da usare, ti dà la pressione precisa necessaria per montare un nuovo ugello intercambiabile. Un altro elemento sviluppato da Olsson è il nuovo Print Core CC Red di Ultimaker utilizzato anche per materiali abrasivi. Un sacco di cose nuove ed eccitanti allo stand Olsson e una ragione più che sufficiente per intervistarlo al TCT Show in cui era presente con i suoi partner a 3DVerkstan, che ritengo sia un rivenditore leader nel mercato delle forniture 3D Skrivare e 3D Skrivare nel Nordic paesi.

Olsson Ruby, a sinistra e il nuovo ugello ad alta temperatura Olsson Ruby
Cos’è Olsson Ruby ?

È un ugello unico per stampanti 3D, progettato per stampare materiali altamente abrasivi mantenendo l’eccellente conduttività termica dell’ottone. Funziona altrettanto bene per la stampa di materiali di stampa 3D FDM (FFF, Material Extrusion) comuni fino a 300 ° C. Esiste anche una versione ad alta temperatura di Olsson Ruby, che consente l’utilizzo di materiali ad alta temperatura fino a 500 ° C.

Perché ha così tanto successo?

I nostri clienti ottengono alte prestazioni e risultati costanti grazie all’uso dell’ugello per rubini durante la stampa di materiali abrasivi. I materiali sono compositi con cariche come carbonio, carburo di boro e fibra di vetro, tra gli altri. Ciò consente loro di ottenere un nuovo tipo di funzionalità nei materiali che possono portare a proprietà meccaniche migliorate nonché schermatura delle radiazioni, conduttività elettrica, schermatura ESD e altro.

Quanti sono stati venduti?

Abbiamo venduto più di 15000 unità in tutto il mondo.

Aspetta che usi rubini veri per questo?

Sì, per risultati coerenti usiamo rubini coltivati ​​industrialmente, che sono anche migliori per l’applicazione rispetto ai rubini naturali con i loro difetti intrinseci.

Perché la resistenza all’usura è importante in un ugello?

Perché quando si stampano abrasivi con ugelli comuni, si consumano velocemente e incidono negativamente sulla qualità di stampa.

Perché gli ugelli usano sempre ottone e non rame o altro materiale?

Questo di solito è perché l’ottone ha una combinazione di buone proprietà:

Elevata lavorabilità
Ottima conduttività termica
Costo relativamente basso
Altri materiali potrebbero avere una conduttività termica peggiore o una macchinabilità peggiore e potrebbero essere più costosi o una combinazione di queste qualità. Per le leghe di rame, sono un po ‘più difficili da lavorare rispetto all’ottone e, a seconda della lega, potrebbero anche essere troppo morbidi e iniziare a ricottura a temperature di stampa comuni. Detto questo, nella nostra nuova versione High Temp dell’ugello Olsson Ruby, stiamo usando una speciale lega di rame ad alta conduttività che ha un’eccellente conducibilità termica e mantiene la sua resistenza meccanica a oltre 500 gradi Celsius.

Svilupperai nuovi ugelli?

Sì, abbiamo appena lanciato una versione High Temp del Ruby Nozzle e stiamo continuamente sviluppando nuovi ugelli e altri accessori. Alcuni sono in collaborazione con produttori di stampanti 3D, come il nuovo Print Core CC Red per la stampante 3D Ultimaker S5.

Be the first to comment on "Intervista ad Anders Olsson creatore di ugelli"

Leave a comment