Intervista a Lizy Shin di Carima a proposito della stampa 3D DLP usata in produzione

Le aziende coreane sono poche e distanti nella stampa 3D. Dato lo stato avanzato dell’economia coreana e la sua leadership in cose come chip, telefoni e altri dispositivi elettronici, ci si aspetterebbe più aziende nel paese. Un’eccezione è Carima , la società che ha realizzato una stampante DLP 3D nel 2009. Da allora l’azienda si è espansa ed è disponibile in molti mercati in tutto il mondo. Utilizzato in applicazioni altamente produttive come dentale e gioielleria ; Carima continua ad espandere la sua linea di prodotti in unità più veloci e più grandi . Con particolare attenzione alla produttività, l’azienda sta mettendo a disposizione modelli , resine e strumenti specifici per applicazioni particolari come le protesi ocularimentre espande anche la sua offerta di servizi. Abbiamo intervistato il responsabile marketing Lizy Shin per saperne di più sull’azienda.

Che cos’è Carima?

Carima è nata con lo slogan “Realizzazione dell’immaginazione”. Attualmente, Carima si sta trasformando da un produttore di stampanti 3D a un’azienda che fornisce soluzioni di stampa 3D complete con hardware, software, materiali, un servizio di stampa 3D e formazione.

Come vi differenziate?

Carima sta perseguendo una strategia ad alta intensità tecnologica basata sulla ricerca e sviluppo. Quasi la metà del nostro personale lavora nella sezione R&S. Con la tecnologia di stampa avanzata, Carima sta collaborando con aziende di calzature di architettura, ingegneria, automobili e sport e sta continuando a costruire un vero sistema di produzione di stampa 3D.

Quando hai iniziato?

CK INDUSTRY, fondata nel 1983, è stata il predecessore di Carima e ha guidato lo sviluppo tecnologico del settore dei fotopolimeri nel mercato interno. Dopo l’avvento dell’era digitale, abbiamo lanciato la prima macchina da stampa fotografica DLP al mondo basata sulla tecnologia ottica digitale. Nel 2000, abbiamo fondato Carima per la ricerca e lo sviluppo di stampanti 3D e abbiamo lanciato la prima stampante 3D DLP, EV Master, nel 2009. Carima è diventata leader nel settore della stampa 3D in Corea e ha lanciato una varietà di stampanti 3D da DLP industriale Stampanti 3D per professionisti del settore dentale e dei gioielli, stampanti 3D per il pubblico. Stiamo cercando di ampliare la nostra linea di prodotti per soddisfare le esigenze specifiche di vari settori.

L’IM2

Quanto sei grande?

Carima ha fornito oltre 300 stampanti dentali 3D a società mediche domestiche in grandi quantità come ODM. È un caso raro in cui i produttori di stampanti 3D li consegnano direttamente al mercato dentale. L’IM2, firma stampante 3D di Carima, lanciata nella seconda metà del 2018, è stata un successo. oltre 250 unità sono state esportate attraverso rivenditori esteri ed è diventata sinonimo di stampanti 3D ad alta risoluzione.

Cosa speri di ottenere?

Lo sviluppo del nostro prodotto si è concentrato su dentale, gioielli e figurine. Investendo pesantemente in ricerca e nuove tecnologie, abbiamo lanciato una grande stampante 3D e materiali necessari nei settori dell’architettura, dell’ingegneria e della medicina. I clienti possono consultare vari materiali industriali come uretano, HTR, HRN, silicone e ceramica. Speriamo di introdurre presto altri nostri prodotti nei settori industriali.

Perché dovrei acquistare una delle tue stampanti?

Suggerirei che se fossi in te, compreresti più di dieci nostre stampanti anziché una. L’attuale azienda tende a costruire un grande sistema di stampa 3D, anziché uno o due, per creare una varietà di prodotti in un tempo limitato. Risparmia molto più tempo e massimizza la produttività della tua stampante 3D.

Cosa fa la custodia del vassoio?

La custodia del vassoio Carima è un accessorio per la comodità dell’utente di mantenere la stampante 3D (per il modello applicabile: l’IM2). C’erano molte richieste per una scatola di immagazzinaggio che i clienti possono usare per gestire facilmente le resine fotopolimeriche liquide rimanenti nei vassoi. È possibile conservare fino a 5 vassoi contemporaneamente. E la resina può essere conservata per un certo periodo di tempo perché impedisce non solo sostanze estranee come la polvere, ma anche la luce UV della luce naturale.

E le tue stazioni di cura?

Carima ha lanciato una macchina per polimerizzare avanzata ( CL-300 ) per uso dentale. È dotato di due LED UV da 150 W che possono essere utilizzati in breve tempo (polimerizzabile in 3 minuti per la nostra resina corona basata sui nostri risultati sperimentali). Con ogni materiale diverso applica automaticamente i parametri per irradiare la quantità di luce appropriata per comodità dell’utente. Dopo la post-polimerizzazione, la resa cromatica è brillante e simile a quella dei denti esattamente come richiesto nel campo dentale. Riteniamo che la nostra nuova macchina polimerizzante sia un prodotto affascinante per il mercato dentale se abbinata alla stampante 3D IM2.

Per quali tipi di applicazioni i tuoi clienti usano le tue stampanti?

Il prodotto di punta IM2 di Carima è il prodotto rappresentativo che viene utilizzato in una vasta gamma di applicazioni di gioielleria, dentistica, prototipo, modello e figurine che richiedono un’alta risoluzione e un’alta precisione. I gioiellieri usano le stampanti 3D Carima e la resina cerata per stampare in 3D anelli, bracciali, catene. Nel campo dentale, molti dentisti e laboratori utilizzano le stampanti 3D Carima.

Di quali sviluppi sei entusiasta?

L’industria della stampa 3D si trova in una situazione in cui hardware, software e soluzioni materiali devono essere specializzati per ogni settore che utilizza effettivamente stampanti 3D. L’industria della stampa 3D viene riorganizzata in tecnologia di stampa 3D Tech-on-demand, in particolare nel settore medico / bio. Carima ha fondato la sua affiliata, 3DKare, che si trova nella città di Ulsan, al fine di sviluppare servizi di stampa medica 3D e materiali come organi artificiali, occhi artificiali, cellule, vasi sanguigni e nervi. E siamo pronti ad applicare C-CAT (tecnologia di stampa 3D additiva continua Carima) anche al settore medico / biologico. Ad esempio, riteniamo che sia importante stampare in 3D in breve tempo per eseguire un trapianto rapido sul paziente. La stampante bio 3D di Carima può essere utilizzata per stampare in 3D un oggetto a dimensione di cuore in 10 minuti.

Le tue stampanti sono utilizzate per la produzione?

In particolare, le aziende di figurine stanno svolgendo la propria attività con sistemi di produzione in serie con stampanti 3D Carima. Stanno realizzando figure di bambini, figure di nozze, figure di animali da compagnia e figurine di celebrità. Stanno anche vendendo figurine famose (che sono esclusive delle licenze) attraverso una rete di distribuzione come minimarket a livello nazionale.

Come stanno migliorando le resine?

Carima ha investito a lungo nello sviluppo dei materiali con un team di ricerca e sviluppo che studia varie resine fotopolimeriche. Stiamo inoltre collaborando con aziende chimiche negli Stati Uniti, in Giappone e nei Paesi Bassi per ricercare e sviluppare materiali adatti alla stampante 3D Carima.

In che modo il mercato dentale utilizza le stampanti?

L’IM2 offre un’alta precisione e un’alta risoluzione. Offre una risoluzione di 50μm (X / Y), quindi può stampare in 3D con precisione. A causa del 99% di uniformità, viene utilizzato in applicazioni come guide chirurgiche, C & B, protesi dentarie, modello dentale e stecche. I professionisti dentali lo usano come C&B, corona temporanea e guida chirurgica che minimizza l’incisione durante la chirurgia implantare. E i laboratori odontotecnici stampano modelli ortodontici utilizzando la stampante 3D e le resine Carima.

Be the first to comment on "Intervista a Lizy Shin di Carima a proposito della stampa 3D DLP usata in produzione"

Leave a comment