Intervista a Fried Vancraen

Intervista a Fried Vancraen da30 anni nella stampa 3D
Essendo un’industria così giovane, abbiamo solo pochi giganti. Uno di questi è l’amico Vancrean. Fried ha parlato come scienziato prima di iniziare a materializzare oltre trent’anni fa. Silenzioso, analitico e saggio, Fried ha guidato Materialise attraverso tre decenni di sviluppo della stampa 3D. Nel corso del tempo, l’azienda belga è diventata un grande servizio di stampa 3D che è anche il leader di fatto nel software di stampa 3D. Per rivelare i miei pregiudizi, devo sottolineare che ho lavorato per Fried e lo ammiro. Nessun altro nella stampa 3D ha dimostrato di essere così dotato nell’identificare nuove opportunità commerciali nella stampa 3D ed evitare mercati pericolosi. Con una lunga esperienza, Materialiseha aperto la strada alla catena di produzione e software di apparecchi acustici, guide dentali, guide chirurgiche, impianti CMF, prototipi, parti di automobili, parti di aeromobili e prototipi funzionali. Magics è lo strumento di pianificazione e preparazione dei file predefinito per la stampa 3D industriale, mentre software come 3Matic e Mimics consentono ai ricercatori all’avanguardia di praticare il loro mestiere. Essendo una delle poche aziende di stampa 3D quotate in borsa, Materialise è seguita da vicino. 3DPrint.com ha incontrato Fried in formnext per discutere degli ultimi tre decenni di stampa 3D e dei prossimi dieci anni.

Belgium – Brussels – 10 March 2014 – Innovation Convention 2014 – Which markets? Choose the future – Wilfried VANCRAEN , Founder and CEO of Materialise ©EC/CE

Fried afferma che lui e l’azienda sono orgogliosi dei loro risultati finanziari e che ” in tutti e tre i segmenti … software, medicina e produzione … l’azienda ha mostrato una crescita ” con ” EBITA positivo in tutti e tre i segmenti “. Materialise deve ora ” mantenere la crescita e il rendimento “mentre” il valore della stampa 3D ” . Il metodo principale che l’azienda ha avuto nel creare e mantenere il valore è quello di” investire in tecnologia “e quindi di” sviluppare tecnologia che offra abbastanza valore in modo che le persone ti paghino per il servizio . ”Sembra piuttosto semplice, ma il diavolo è nei dettagli. “ Materialise ha dimostrato di essere in grado di offrire valore per oltre trenta anni. “Per quanto riguarda l’ acquisizione Sculpteo di BASF , afferma che l’azienda era ben informata in anticipo e” aveva deciso di investire in determinati materiali e applicazioni insieme a BASF ” , ” al di fuori di questi BASF voleva fare altri sviluppi del mercato da solo “.

I tre segmenti di Materialise richiedono tutti livelli diversi di investimento e sviluppo del prodotto. La società è ” attiva in molti mercati verticali, nonché in aree diverse come” occhiali, interni di aeromobili polimerici e software medico “. In tutti questi segmenti, un filo conduttore è quello di” aderire ai giusti sistemi di qualità per il la corretta applicazione e la produzione verticale di una parte di aeromobile altamente regolamentata è molto diversa da una parte simile a quella di un impianto medico o di un prototipo. Ogni verticale ” ha tolleranze completamente diverse, richiede ambienti diversi e linee di prodotti completamente diverse “. ” Una parte di impianto CMF è molto diversa e ha un sistema di qualità molto diverso rispetto a un impianto ortopedico.”La scelta nel suo ampio portafoglio è, quindi, una caratteristica distintiva di Materialise. “ Non diciamo semplicemente tutto; non facciamo semplicemente tutto ”.
Attualmente, Fried vede il mercato come“ in evoluzione ”con la produzione che prende il posto di prototipi e modelli concettuali. Nuove applicazioni come “componenti di motori e gruppi motopropulsori ” sono ora esistenti accanto a un ” concetto e prototipi. “In un certo senso, molte delle tecnologie di Materialise sono complementari, ma in altri, dovranno essere scoperti nuovi metodi. Materializzare deve, quindi, in modo ” discreto e determinato a fare delle scelte nel settore manifatturiero “.

Un modello specifico del paziente può essere utilizzato per pianificare o comprendere interventi chirurgici

In un certo senso, questo è ciò che l’azienda ha sempre fatto. Fried divide gli ultimi trenta anni in tre segmenti distinti ” nei primi dieci anni si trattava di dimostrare che funziona “, quindi il ” secondo periodo riguardava il ridimensionamento ” e il terzo è ” manifatturiero. “Nel primo decennio della stampa 3D,” abbiamo dovuto dimostrare che la prototipazione era un’attività praticabile “, ed è diventato essenziale assicurarsi che” i sistemi CAD e i sistemi di stampa fossero combinati “.” Software collaudato ” , doveva essere in grado di produrre le parti di cui i clienti avevano bisogno. Nel secondo periodo, era necessario un ” ridimensionamento “, ” dovevamo passare dalla prototipazione alla produzione ” e dovevamo “organizzare la produzione “in modo tracciabile e documentato. Il terzo periodo ” significava che l’impresa doveva migliorare la produzione ” e ” ridurre i costi ” . Quel periodo era incentrato su ” produttività e connettività ” e ” era necessario un software avanzato per ottimizzare processi e risultati “. Ora entriamo nel quarto periodo nella storia della stampa 3D in cui gli “strumenti di nuova generazione ” diventano parte integrante del ” futuro industriale “. In linea con questo Materialise sta introducendo strumenti di introduzione di nuovi prodotti derivanti dai suoi sforzi focalizzati NPI nella stampa 3D.

Una sezione trasversale di una parte di nave spaziale leggera realizzata da Materialise

” Ora, gli strumenti ci aiuteranno a passare dalla prototipazione fino a un prodotto sostenibile “. Con ” Strumenti NPI, stiamo cercando l’ottimizzazione dei processi ” che ti permetta di sviluppare un ” prodotto messo a punto ” che sia ” pronto per la produzione ” . “In un caso con un cliente, l’azienda ha scoperto che può ridurre alcune presentazioni di prodotti estremamente lunghe da anni a un mese. Fondamentalmente crede che ” siano necessari nuovi strumenti e nuove invenzioni “. Vede che ” molti degli OEM di oggi sul mercato sono semplicemente copie più economiche della tecnologia esistente. “Finora, sostiene che” se si desidera produrre, le persone rimarranno con EOS “. È raro vedere cose come”MJF di HP che porta alcune parti in una nuova categoria di costi. “Quando gli viene chiesto, afferma che” crede nella produzione in cluster “attraverso stampanti 3D desktop più piccole per determinate parti,” ma solo una volta che tali stampanti sono migliorate in modo significativo “nella loro qualità costruttiva . “Sono necessari dati coerenti … da macchine coerenti per ottenere … parti coerenti “. Una volta che “il know-how e la competenza ” portano a ” stampanti coerenti … che funzionano con sistemi di qualità “, vedremo nuovi sviluppi autentici.

L’azienda è ora un produttore di impianti ortopedici .

Se guardiamo ai prossimi dieci anni nella stampa 3D, Fried spera che ” Materialise continuerà a creare valore offrendo allo stesso tempo ” sulla ” prossima generazione di strumenti ” che si concentrano sul ” abbattimento dei costi e analisi “. Allo stesso tempo, spera che Materialise può continuare a ” lottare per un mondo migliore e più sano ” pur rimanendo un ” leader del settore della stampa 3D ” . All’inizio, la società non aveva idea di come “” in modo sistematico avere un impatto positivo. “Ora, con i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, esiste un” g lobal compact, in effetti. un quadro di qualità, un quadro per un mondo migliore. ”Aiutare l’impresa a comportarsi secondo questo schema. ” Ogni anno, spera che Materialise sia migliore non solo come azienda, ma anche come realizzare prodotti per un mondo migliore “. Uno dei modi in cui l’azienda sta affrontando questo è ” creare prodotti riciclati di alto valore da rifiuti “, qualcosa verrà presentato al vertice di Materialise di maggio.

Be the first to comment on "Intervista a Fried Vancraen"

Leave a comment