Intervista a Denis Hamant di Kreos



Per molti materiali e prodotti di stampa 3D, il rivenditore è il luogo in cui la gomma incontra la strada. Sebbene molti OEM e aziende di materiali di stampa 3D operino e vendano direttamente online, negli ultimi anni c’è stato un enorme cambiamento nei confronti dei rivenditori. I rivenditori hanno esperienza locale, possono supportare un prodotto nella lingua locale e hanno familiarità con le peculiarità legali e culturali di una regione, città, provincia o nazione. I rivenditori sono anche un moltiplicatore di forze per gli OEM che danno loro una copertura globale senza l’organico. I rivenditori possono fornirti assistenza, distribuzione e copertura in Paesi che non hai mai visitato. I rivenditori possono anche darti set di abilità esclusivi, come la vendita all’istruzione e al governo che potresti non possedere. Un vantaggio spesso sottovalutato per i rivenditori è il fatto che migliorano materialmente la posizione di cassa acquistando rapidamente volume e scorte, aumentando così i costi. Allo stesso tempo i rivenditori si intromettono tra te e il tuo cliente, ti costano margini e possono farti perdere il contatto con il mercato. Se il canale è in buona salute e sta andando bene e c’è un allineamento tra il rivenditore e i suoi OEM, un canale sano equivale più o meno a un mercato generale sano per il tuo ecosistema. I rivenditori grassi e felici sono un’indicazione sicura che stiamo andando bene. Se il canale è in buona salute e sta andando bene e c’è un allineamento tra il rivenditore e i suoi OEM, un canale sano equivale più o meno a un mercato generale sano per il tuo ecosistema. I rivenditori grassi e felici sono un’indicazione sicura che stiamo andando bene. Se il canale è in buona salute e sta andando bene e c’è un allineamento tra il rivenditore e i suoi OEM, un canale sano equivale più o meno a un mercato generale sano per il tuo ecosistema. I rivenditori grassi e felici sono un’indicazione sicura che stiamo andando bene.

Per scoprire come stanno i rivenditori, ne stiamo contattando alcuni e intervistandoli. Se sei un rivenditore (in un posto fuori mano o con una storia interessante da raccontare) ci piacerebbe raccontare la tua storia, quindi contattami. Pensavamo di iniziare con Kreos . Kreos opera nel settore della stampa 3D dal 2007 ed è stato avviato da Dennis Hamant che prima lavorava presso un altro rivenditore di stampanti 3D. L’azienda vende la linea di sistemi Asiga di sistemi DLP e SLA professionali compatti, vendendo anche sistemi DLP EnvisionTEC , Desktop Metal e HP . Vendono anche la depilazione di Dyemansionattrezzature e scanner 3D. Volevamo intervistare Denis perché Kreos è in Francia, un mercato che sentiamo relativamente poco e perché Kreos è focalizzato esclusivamente sul segmento di business in rapida crescita e ha l’invidiabile posizione di essere in una buona posizione per crescere da un portafoglio forte.

Cos’è Kreos?

“Con oltre 10 anni di esperienza nei prodotti di stampa 3D, KREOS è uno specialista in soluzioni di stampa 3D professionali e produzione additiva.”

Cosa speri di ottenere?

“Speriamo di democratizzare la produzione additiva sul mercato francese”.

Che tipi di società offri?

“Lavoriamo in diversi tipi di industrie, in realtà abbiamo molti progetti con le aziende di iniezione plastica, abbiamo anche una divisione per il mercato dentale e offriamo una catena completa di prodotti CadCam tra cui scanner 3D, fresatrici e stampanti 3D “.

Come hai selezionato le stampanti che stai offrendo?

“Cerchiamo di offrire una gamma completa di stampanti 3D per offrire ai nostri clienti, il nostro obiettivo è offrire la migliore soluzione del mercato 3D, quindi siamo molto attenti alle nuove tecnologie”.

Qual è il mercato della stampa 3D come in Francia?

“Ci vuole un sacco di tempo per sviluppare la produzione additiva qui. In confronto con altri paesi, le aziende francesi sono “caute” nello sviluppo della produzione additiva “.

Le aziende francesi utilizzano la stampa 3D per la produzione?

“Sì, ad esempio, abbiamo dotato BIOTECH DENTAL che produce dispositivi medici con 2 HP4200. “

Chi compra i tuoi sistemi Asiga?

” Principalmente è utilizzato dai laboratori nel mercato dentale, abbiamo anche molti utenti per gli apparecchi acustici e le industrie di j ewelry”.

Che ne dici della tua offerta di Envisiontec?

“Envisiontec ha un ottimo portafoglio di sistemi e con la tecnologia più avanzata per le resine, abbiamo molto successo con le loro macchine 3SP, che sono meno costose e più veloci delle stampanti SLA. Dispongono anche di stampanti CDLM (stampa 3D continua) . Il loro Bioplotter è anche unico sul mercato per applicazioni mediche. “

C’è molto interesse in Desktop Metal?

“C’è un enorme interesse per Desktop Metal, la tecnologia è davvero dirompente nei confronti dei vecchi sistemi. Crediamo che la stampa 3D in metallo basata sulla tecnologia MIM abbia un grande potenziale. “

A chi vendete i sistemi HP?

“Abbiamo attrezzato i principali uffici di servizi in Francia AXIS Hello e 3 D Prod , abbiamo anche installato le stampanti HP in diverse aziende industriali”.

Per te dov’è la crescita della stampa 3D?

“Con piccole stampanti 3D per l’impressione di dispositivi medici o prototipi e anche grandi sistemi per la produzione di serie di parti nell’industria “.

Quali sono i principali ostacoli nella stampa 3D?

“La post-elaborazione è il collo di bottiglia principale della stampa 3D, che potrebbe essere complessa e richiedere molto tempo. Abbiamo anche bisogno di aumentare le prestazioni dei materiali. “

Che consiglio mi daresti se fossi un’azienda completamente nuova alla stampa 3D?

“Con il numero di diverse tecnologie e stampanti 3D, è difficile fare una scelta, ecco perché è davvero importante trovare il buon partner per iniziare nella stampa 3D.”

Che ne dici se fossi un’azienda industriale che voleva produrre usando la stampa 3D?

“Ti consiglierei di andare passo dopo passo a controllare l’intero processo (progettazione, produzione, post-elaborazione e controllo).”

Be the first to comment on "Intervista a Denis Hamant di Kreos"

Leave a comment