Intamsys FUNMAT HT stampante 3d per il materiale PEEK al CES 2017

La nuova stampante 3d FUNMAT HT di  Intamsys ‘è ideale per i materiali PEEK

La  società di stampa 3D cinese Intamsys ha ufficialmente presentato il suo ultimo prodotto, la stampante FUNMAT HT 3D, in grado di stampare in 3D con i materiali PEEK. La stampante 3D ad alta definizione è stata mostrata come una demo al formnext 2016 a Francoforte, in Germania, ma ora,  al CES 2017, la nuova stampante 3D PEEK è ufficialmente disponibile per l’acquisto.

La HT FUNMAT, descritta come “una versione migliorata” della stampante 3d precedente FUNMAT Intamsys ‘, dotata di un ugello in metallo pieno che riscalda fino a 430 ° C, una piastra di accumulo ad alta temperatura superiore a 160 ° C, e una camera a temperatura controllata. Come l’azienda spiega, queste caratteristiche contribuiscono a rendere la stampante FUNMAT HT 3D una macchina ideale per la stampa di materiali PEEK, così come ABS e Pla

Con un punto di fusione fino a 343 ° C e il punto di transizione vetrosa sopra i 143 ° C, il PEEK è diventato un materiale sempre più popolare per la stampa 3D, visto l’ alta resistenza meccanica, tenacità, flessibilità, resistenza chimica e alle radiazioni, nonché anche proprietà autoestinguenti.

Intamsys spera che la sua stampante HT FUNMAT, ben attrezzata per la stampa 3D con materiali di PEEK di alta qualità, fornirà ai designer professionisti e ingegneri una macchina in grado di soddisfare la loro produzione e le esigenze di prototipazione e che possa contribuire a espandere le applicazioni anticipate per la stampa FDM . Oltre ad essere adatta per i materiali PEEK, la HT FUNMAT è anche performante per evitare deformazioni e fessurazioni che possono verificarsi con ABS o PLa

Intamsys ha anche una serie di altre stampanti 3D, tra cui la FUNMAT di cui sopra, la FUNMAT Pro, e laFUNMAT Pro HT. Quest’ultima dispone di un volume di stampa leggermente più grande rispetto alle altre, con un volume di accumulo di circa 17.7 “x 17.7” x 23.6 “. In Intamsys ha investito il professor Li Zexiang, Il professor Ping K. Ko, famoso scienziato di micro-elettronica, ex preside di Ingegneria di HKUST (Hong Kong University of Science & Technology), è anche membro del Consiglio di Amministrazione di Intamsys. E come l’azienda scrive in un comunicato stampa: “La visione di Intamsys è quello di fornire un sistema eccezionale sistema di produzione di additivi intelligente per accelerare l’arrivo di personalizzazione di massa.”

Attualmente, la società cinese  è alla ricerca di rivenditori e clienti da tutto il mondo per i suoi prodotti. Informazioni sul  prezzo della nuova stampante 3D FUNMAT HT possono  essere richieste attraverso il sito web Intamsys ‘.

Be the first to comment on "Intamsys FUNMAT HT stampante 3d per il materiale PEEK al CES 2017"

Leave a comment