Inpro First e la sua stampante 3D INCUBE3D Start DLP

INPRO FIRST  presenta la sua stampante 3D INCUBE3D Start DLP , disponibile a 899 Euro.

Inpro First INCUBE3D Start DLP stampante 3d 03INPRO FIRST ha presentato la suo prima stampante DLP 3D open source, il INCUBE3D Start. La stampante, che ha un volume di costruzione di 140 millimetri x 80mm x 170 millimetri, è disponibile sia come kit (€ 899 – € 1,499) oppure  già montata  (€ 1899, a partire da agosto).

Lentamente ma inesorabilmente, le stampanti 3D a base di resina stanno diventando sempre più accessibili per il consumatore medio. Per molti produttori, le macchine desktop SLA amate come laFormlabs Form 2 ($ 3,499) rimangono fuori portata finanziaria, ma ora ci sono una manciata di aziende che forniscono a prezzi ragionevoli alternative perfette per coloro che vogliono provare qualcosa di un po’  più elegante di una stampante FDM, senza spendere troppi soldi . Una di queste aziende è la start up tedesca  INPRO FIRST, che ha appena lanciato la sua prima stampante DLP 3D open source, la INCUBE3D Start.

Per INPRO, la filosofia alla base della INCUBE3D Start è semplice: la flessibilità, la semplicità e l’estensibilità  . La stampante 3D è stata progettata per la massima facilità d’uso, a prescindere dal livello di progetto o di abilità, e verrà aggiornata di frequente, senza alcun costo aggiuntivo per il cliente. Ogni  modifica sarà inviata come un pacchetto kit o CAD, in modo che al prezzo di € 899, gli utenti avranno sempre una “nuova” stampante DLP 3D sul proprio desktop.

Come molte stampanti 3D del suo genere, la  INCUBE3D Start utilizza uno standard off-the-shelf come il proiettore DLP da 1920 x 1080p per le immagini fascio su un pool di resina fotopolimerica metacrilata dove si forma l’oggetto stampato in 3d. Proprio la  tecnologia FlexVat della società è utilizzata per manipolare il bagno di resina, mentre il proiettore si trova su di un carrello mobile in modo che possa essere posizionata facilmente e con precisione. Inoltre,   in vero stile RepRap, i componenti in plastica della stampante 3D sono stati stampati utilizzando una stampante FDM.

Nonostante la stampante 3D prometta flessibilità attraverso un certo numero di applicazioni, un uso  adatto per la macchina è nei modelli in scala. L’utente Thingiverse Arian Croft ha già avuto la possibilità di testare la stampante Incube 3D sulle figurine in miniatura, che sono risultate “facili da dipingere come un gioco”. I modellisti rimangono scettici sui  modelli stampati in 3d , ma le stampe in resina altamente  dettagliate sicuramente presentano i migliori argomenti a favore della tecnologia in crescita.

INCUBE3D Start specifiche tecniche:

X / Y Risoluzione: 50-100 micron
Risoluzione Z: 50-200 micron
Volume di creazione (L x P x): 140mm x 80mm x 170 millimetri
Dimensioni (LxAxP): 380 millimetri x 835 millimetri x 255 millimetri
Peso: 9.5kg

Cosa c’è nella scatola:

componenti principali INCUBE3D
Componenti elettronici
Serbatoio
piattaforma
resina 500ml
ACER H6510BD Beamer (opzionale)
LA INCUBE3D Start è attualmente disponibile come kit a 899 € (senza proiettore) o a 1499 €  (con proiettore). INPRO ha dichiarato che una versione readymade sarà disponibile nel mese di agosto, al prezzo di 1899 €. Il kit è descritto dalla società come “adatto per i tinkerers ambiziosi che vogliono sperimentare l’assemblaggio” della stampante 3D, mentre la macchina readymade è presumibilmente “ideale per chi si concentra solo sul prodotto “. Il termine di consegna è di 2- 3 settimane.

Be the first to comment on "Inpro First e la sua stampante 3D INCUBE3D Start DLP"

Leave a comment