In Australia stampano in 3d un intero motore aeronautico alla Monash University

All’ Australia Monash University hanno stampato in 3D un intero motore di aereo

I Ricercatori della Monash University in Australia, insieme a CSIRO e Deakin University, hanno prodotto un motore a reazione utilizzando la stampa 3D. Secondo i ricercatori , questa è la prima volta che un intero motore aeronautico viene stampato.

Il motore 3D stampato è una replica di un motore a turbina a gas, un alimentatore ausiliario utilizzato nelle aeromobili come il  jet privato Falcon 20. Il suo produttore, l’azienda aerospaziale francese Microturbo (Safran) dice che è stato scelto perchè in questo modo sono riusciti a vedere come il motore lavora nelle parti interne.

Due motori a reazione sono stati stampati. Uno è in mostra questa settimana all’ Air Show di Avalon, mentre il secondo si può vedere a Tolosa ella sede di  Microturbo.

Dato che questo è un vecchio modello,i ricercatori della University Hanno scansionato il motore a pezzi  singolarmente. “Era la nostra occasione per dimostrare quello che potevamo fare”, dice il professor Wu Xinhua, il direttore del Centro di Monash per Fabbricazione Additiva.

E ‘stato un progetto complesso che ha richiesto un anno di lavoro e cospicui finanziamenti messi a disposizione dalla  Monash University, dall’ Endowment Fund Scienza e dall’Industria (SIEF). Solo per l’intero processo di stampa c’è voluto circa un mese. Alla fine  14  componenti principali sono state stampate con stampanti laser a metallo. Wu dice che i componenti del motore saranno testati in condizioni reali nei prossimi due anni.

Il progetto è una spettacolare prova di delle nostre capacità  che sta portando a importanti contratti con aziende aerospaziali E ‘stata una sfida per la squadra e ha spinto la tecnologia verso nuove vette  nessuno ha stampato un intero motore ancora in commercio,” dice Ben Batagol, di Amaero Engineering, la società creata da Monash University per rendere la tecnologia disponibile per l’industria australiana.

La Monash University ha aperto un un centro di ricerca di stampa 3D  e un polo di sviluppo nel novembre scorso. Il loro obiettivo è quello di istituire un team di esperti e ricercatori provenienti da industrie e laboratori scientifici e medici, che avranno lo scopo di sviluppare nuove applicazioni di stampa 3D. Si concentrerà anche sulla formazione di nuovi specialisti della stampa in 3D  in moda “da tenere il passo con la domanda di questa tecnologia in rapida crescita “.

“Le Industrie manifatturiere australiane hanno bisogno di accedere alle più recenti tecnologie per rimanere competitivi”, spiega il professor Ian Smith, della Monash University Vice Rettore per la Ricerca e l’Infrastruttura. “Questo Centro permetterà loro di creare rapidamente prototipi di dispositivi metallici in una vasta gamma di settori”.

Be the first to comment on "In Australia stampano in 3d un intero motore aeronautico alla Monash University"

Leave a comment