IMDEA Materials e Hexagon sviluppano tecnologie future per la produzione di metallo e la progettazione di prodotti con 10X ICME

e-Xstream engineering, parte della divisione Hexagon Manufacturing Intelligence, annuncia la sua partnership con l’IMDEA Materials Institute. La soluzione 10X Integrated Computational Material Engineering (ICME) supporta la prima modellizzazione microstrutturale del settore per i metalli.

L’Ingegneria dei materiali computazionali integrati (ICME) cambierà la produzione così come la conosciamo. È una soluzione di sviluppo che comprende molteplici discipline di simulazione e fa un ulteriore passo avanti per affrontare le sfide degli OEM (produttori di apparecchiature originali) come tempi, costi o disponibilità dei dati nella produzione del componente “perfetto”. ICME dissolve i confini tra sviluppo del materiale, progettazione e processi di produzione e ottimizza il componente integrando il comportamento di produzione, materiale e prodotto.

Il prestigioso IMDEA Materials Institute di Madrid porta la sua esperienza per espandere l’accuratezza e la portata dell’ICME nella modellizzazione della microstruttura dei metalli, un’area in gran parte inesplorata nella produzione commerciale. Nonostante la maturità industriale della tecnologia dei metalli, la maggior parte delle aziende attualmente non tiene conto della microstruttura nella fabbricazione, che in seguito può avere un impatto notevole sul comportamento e sulla resistenza del componente.

Con modelli più precisi, gli OEM possono migliorare la qualità dei loro componenti metallici, ridurre gli sprechi e progettare processi di progettazione e sviluppo più efficienti e coerenti. Gran parte del lavoro di sviluppo viene svolto mediante simulazione per salvare prototipi e test reali. L’ottimizzazione dei componenti attraverso un uso più efficace dei materiali aiuta i produttori di metalli a competere con materiali più recenti come i compositi e la ceramica.

Roger Assaker, CEO di e-Xstream engineering, afferma: “È l’ampiezza e la profondità della soluzione ICME Hexagon 10X che sta rivoluzionando l’industria manifatturiera. Oggi l’attenzione è rivolta ai compositi a base di polimeri. Ma con il supporto di partner come IMDEA Materials – un vero pioniere nel settore – vogliamo sfruttare ICME per migliorare il design e l’innovazione con qualsiasi materiale le cui proprietà non sono ancora sufficientemente considerate e utilizzate e che può aiutare i produttori per ottenere prodotti migliori “.

IMDEA Materials conduce ricerche nella scienza dei materiali all’avanguardia ed è un marchio di fabbrica per risultati eccezionali nello sviluppo dei materiali. Le sue incomparabili intuizioni sulla modellizzazione del comportamento elastoplastico delle leghe di base a livello di cristallo completeranno l’ICME per i metalli e amplieranno la modellazione multiscala in Digimat, che è la base della soluzione 10ME ICME.

Quando si formano e lavorano componenti metallici, nel componente vengono create diverse microstrutture, caratterizzate da granulometria, forma e orientamento. Con i modelli di materiali IMDEA integrati nell’ecosistema 10X ICME, gli utenti acquisiscono una comprensione del perché queste strutture si formano e di come influenzano il comportamento del componente finale. Queste informazioni possono quindi essere utilizzate per espandere le funzionalità di progettazione, sviluppo e test integrate nella soluzione e per supportare i produttori nelle prime fasi dello sviluppo del prodotto nel prendere decisioni consapevoli, ad esempio per progettare processi di stampa 3D al fine di migliorare le proprietà dei materiali dei metalli.

Be the first to comment on "IMDEA Materials e Hexagon sviluppano tecnologie future per la produzione di metallo e la progettazione di prodotti con 10X ICME"

Leave a comment