Il secondo spazio porto in Europa in Scozoa a A’Mhoine nello Sutherland Il primo spazioporto è in Italia a Taranto Grottaglie

Il primo spazioporto nel Regno Unito ad ottenere il permesso di pianificazione

Il Consiglio delle Highland ha dato il via libera allo spazio spaziale Sutherland Hub Hub oggi (26 giugno). La struttura sarà costruita a Melness, sulla costa settentrionale della Scozia.

Il progetto mira a sfruttare il crescente settore spaziale del Regno Unito, che tradizionalmente è specializzato in satelliti, lanciato da altri paesi. Ora, i veicoli spaziali britannici avranno un’opzione di lancio nostrana .

La società di lancio privata Orbex ha confermato di aver già firmato sei contratti di lancio oggi, con il suo razzo Orbex Prime destinato a essere il primo veicolo di lancio verticale a volare dallo Space Hub.

“L’approvazione da parte del Consiglio delle Highland dello spazioporto è un punto di riferimento nella storia del volo spaziale in Europa e collocherà la comunità attorno a Tongue, Melness e Skerray, la regione delle Highlands, la Scozia e il Regno Unito al centro del settore del lancio spaziale europeo, “Ha dichiarato Chris Larmour, CEO di Orbex.

“Vorremmo congratularci con Highlands and Islands Enterprise per la leadership di questo progetto e ringraziare numerose persone locali per l’impegno e il supporto attivi durante il meticoloso processo di pianificazione. Non vediamo l’ora di diventare parte integrante della comunità locale mentre stabiliamo il nostro team permanente presso lo Space Hub ”.

Orbex punta a far volare il Prime utilizzando biocarburanti rinnovabili, per ridurre al minimo l’impronta di carbonio dei lanci. L’imbarcazione è destinata a essere recuperabile e riutilizzabile, normalmente non lasciando detriti nell’oceano o in orbita attorno alla Terra.

A gennaio, l’Agenzia spaziale europea ha assegnato a Orbex un contratto nell’ambito del suo programma preparatorio per i futuri lanciatori , che copre l’ulteriore sviluppo di Reflight, un sistema per consentire il recupero e il riutilizzo dei ripetitori della fase uno.

“Il via libera dello Space Hub Sutherland, combinato con il costante progresso del veicolo di lancio di Orbex Prime, rappresenta un passo importante verso il primo volo spaziale davvero orbitale dal Regno Unito. L’ultimo pezzo del puzzle è il quadro normativo che governerà i lanci, e non vediamo l’ora che questi regolamenti vengano posti davanti al parlamento nelle prossime settimane ”, ha affermato Larmour.

COMUNICATO STAMPA

Il via libera per Space Hub Sutherland inizia il conto alla rovescia per il lancio di Orbex Prime dalla Scozia
Comunicato stampa Da: Orbex,

Il primo volo spaziale orbitale dal Regno Unito si è avvicinato di un passo in seguito alla decisione del Consiglio delle Highland di dare il via libera allo spazioporto Space Hub Sutherland. Orbex, la società di lancio spaziale con sede nel Regno Unito, ha confermato che Orbex Prime sarà il primo veicolo di lancio verticale a volare in orbita dallo Space Hub, che sarà costruito vicino a Melness, sulla costa settentrionale della Scozia. Orbex ha confermato oggi che la società ha già firmato sei contratti di lancio.

“L’approvazione da parte del Consiglio delle Highland dello spazioporto è un punto di riferimento nella storia del volo spaziale in Europa e collocherà la comunità intorno a Tongue, Melness e Skerray, la regione delle Highlands, la Scozia e il Regno Unito al centro del settore del lancio spaziale europeo, “ha dichiarato Chris Larmour, CEO di Orbex. “Vorremmo congratularci con Highlands and Islands Enterprise per la leadership di questo progetto e ringraziare numerose persone locali per l’impegno e il supporto attivi durante il meticoloso processo di pianificazione. Non vediamo l’ora di diventare parte integrante della comunità locale mentre stabiliamo il nostro team permanente presso lo Space Hub “.

Il via libera per Space Hub Sutherland coincide con un periodo di intenso lavoro all’interno di Orbex: il lavoro di progettazione e sviluppo è continuato per tutta la pandemia. L’innovativo serbatoio di combustibile coassiale di Orbex è sottoposto a continui test criogenici e la società ha recentemente firmato un contratto di locazione per installare un nuovo impianto di collaudo sull’ex base RAF a Kinloss, vicino alla sede della società a Forres. Parallelamente, i motori a razzo Orbex hanno progredito attraverso un programma di test prestazionali sempre più impegnativi, mentre anche i sistemi di avionica e di guida sono stati testati a terra.

Numerosi nuovi antipasti si sono uniti al team Orbex nelle ultime settimane, con altri previsti per il periodo estivo. Le assunzioni dovrebbero accelerare ora che è stata approvata l’opzione preferita di Orbex di un sito di lancio facilmente accessibile in Scozia. Orbex ha inoltre collaborato con il programma SPIN dell’Agenzia Spaziale del Regno Unito, offrendo stage a lungo termine per offrire ai giovani ingegneri un’esperienza pratica nella progettazione e produzione di veicoli di lancio.

La decisione del Consiglio delle Highland consentirà a Orbex di completare la definizione dettagliata della propria installazione del sito di lancio e il team di preparazione del lancio, che creerà posti di lavoro permanenti a tempo pieno presso lo Space Hub. Il reclutamento dovrebbe iniziare mentre è in corso la costruzione del porto spaziale.

Concepito e sviluppato come un sistema di lancio ecosostenibile, Orbex Prime utilizzerà biocarburanti rinnovabili per fornire un’impronta di CO2 ultra bassa leader del settore. Il veicolo Orbex è destinato a essere recuperato e riutilizzabile, normalmente senza lasciare detriti nell’oceano o in orbita attorno alla Terra. A gennaio, l’Agenzia spaziale europea ha assegnato a Orbex un contratto nell’ambito del suo programma preparatorio per i futuri lanciatori (FLPP) relativo all’ulteriore sviluppo di REFLIGHT, un sistema di riusabilità quasi a massa zero che consentirà di recuperare e riutilizzare i ripetitori della Fase Uno in più missioni, ridurre ulteriormente l’uso di materie prime.

“Il via libera dello Space Hub Sutherland, combinato con il costante progresso del veicolo di lancio di Orbex Prime, sono importanti passi verso il primo volo spaziale davvero orbitale dal Regno Unito. L’ultimo pezzo del puzzle è il quadro normativo che sarà avvia il governo e non vediamo l’ora che tali regolamenti vengano presentati al Parlamento nelle prossime settimane “, ha concluso Larmour.

Informazioni su Orbex

Orbex è una compagnia di voli spaziali con sede nel Regno Unito con sede, impianti di produzione e collaudo in Scozia e strutture di progettazione e collaudo in Danimarca. I membri dello staff di Orbex hanno esperienze professionali con NASA, ESA, Ariane e diverse organizzazioni commerciali di voli spaziali. La società è finanziata da due dei maggiori fondi di capitale di rischio in Europa, Heartcore Capital e High-Tech Gründerfonds, nonché dall’investitore strategico Elecnor Deimos Space, l’Agenzia spaziale britannica (UKSA), l’Agenzia spaziale europea (ESA) e la Commissione europea Programma Orizzonte 2020.

Be the first to comment on "Il secondo spazio porto in Europa in Scozoa a A’Mhoine nello Sutherland Il primo spazioporto è in Italia a Taranto Grottaglie"

Leave a comment