Il Rover Audi per l’esplorazione lunare stampato in 3d

Audi Sponsor dell’Endeavor di Part Time Scientists per esplorare la Luna con un  Rover stampato in 3d.
Audi Rover lunare 02 Sono passati più di 40 anni da quando gli esseri umani sono sbarcati sulla luna, ma l’idea di tornare indietro è sempre più popolare ultimamente. Sembra una nuova corsa allo spazio: Fra le  agenzie spaziali internazionali e le società private che parlano di tornare sulla luna, chi sarà effettivamente la prima ? Una cosa sembra probabile – quando faremo ritorno sulla Luna, sarà quasi certamente coinvolta la stampa 3D. La tecnologia ha fatto parte di quasi ogni discussione del prossimo sbarco sulla luna, con le idee che vanno dallo stampare in 3d le  basi lunari ai veicoli spaziale anche questi stampati in 3d.
Con la motivazione fornita dal Google Lunar XPrize, sembra probabile che il prossimo sbarco sulla Luna sarà sponsorizzato da una società privata, piuttosto che da una agenzia spaziale governativa. Il concorso XPrize, che è stato introdotto nel lontano 2007, assegnerà  20 milioni di dollari per la prima azienda ad atterrare sulla Luna con un un rover finanziato con fondi privati ​​, in grado di viaggiare per 500 metri, e trasmettere immagini ad alta definizione e video sulla Terra. Le aziende hanno tempo fino alla fine di quest’anno per annunciare i loro contratti di lancio , e le missioni dovranno essere completati entro la fine del 2017. Molte delle aziende che hanno partecipato al concorso hanno deciso di incorporare la stampa 3D nei loro piani, ma forse nessuno utilizza la tecnologia più della squadra tedesca Part Time Scientists.

Il team è sponsorizzato da Audi, che ha investito molto nella tecnologia di stampa 3D. Al North American International Auto Show Audi ha debuttato con  un prototipo Audi Quattro lunare, il rover chePart Time Scientists invierà sulla luna. Il Lunar Quattro è piccolo, robusto e quasi interamente  stampatoin 3d in alluminio e titanio. L’obiettivo del team non è solo viaggiare per i 500 metri richiesti dal concorso, ma di viaggiare a 2,3 km dal luogo di atterraggio previsto al Roving Vehicle lunare (LRV) che la missione Apollo 17 lasciò lì nel 1972.
Nessuno ha mai visto il Rover lunare dell’Apollo  da quando è stato lasciato sulla luna , e Part Time Scientists vuole vedere quanto bene ha retto in decenni di condizioni lunari difficili. Ciò che apprenderanno potrebbe fornire preziose informazioni sul modo migliore di progettare e realizzare la futura attrezzatura lunare.
“È possibile ottenere una grande quantità di conoscenze dalla scienza dei materiali per imparare che cosa funziona e cosa no”, dice Böhme. “L’esposizione a lungo termine, e quali materiali si potranno usare?”

Speriamo che alcuni di questi materiali siano già sulla luna. Part Time Scientists vuole costruire una stampante 3D che possa stampare oggetti utilizzando il suolo lunare, ricco di alluminio, titanio e magnesio. Costruire delle componenti utilizzando materiali locali lunari che non solo saranno più resistenti alle condizioni lunari, ma faranno risparmiare tempo e soldi consentendo alle componenti d’essere costruite in loco piuttosto che spedite dalla Terra.
Non sono la prima azienda a prendere in considerazione questa idea; abbiamo già visto una stampante 3D lanciata nello spazio nella Stazione Spaziale Internazionale. Ha senso : quale altro metodo di fabbricazione è portatile e abbastanza efficiente da essere portato  su un altro pianeta? Böhme pensa che la stampa 3D potrebbe permettere un lungo cammino  consentendo agli astronauti di “vivere della terra” della luna.
“Utilizzando la giusta tecnologia  sulla Luna, si può aprire la strada a ulteriori esplorazioni”, ha detto. “E non solo per l’esplorazione, ma anche per trovare un vantaggio commerciale per le missioni future. E ‘davvero difficile giustificare una missione lunare ora . ”
L’obiettivo finale del concorso XPrize è giustificare missioni ripetute sulla Luna. Le risorse sulla superficie lunare potrebbere essere incredibilmente preziose per l’umanità.

Be the first to comment on "Il Rover Audi per l’esplorazione lunare stampato in 3d"

Leave a comment