Il primo scooter stampato in 3D con un telaio bionico in acciaio inossidabile dall’Università tecnica di Ostrava e da Renishaw.

Il team universitario ceco sviluppa il primo scooter stampato bionico 3D

Gli ingegneri dell’Università tecnica di Ostrava (VŠB -TUO) nella Repubblica Ceca hanno creato il primo scooter stampato in 3D con un telaio bionico in acciaio inossidabile in collaborazione con il produttore con sede nel Regno Unito Renishaw.

Lo scooter è stato progettato in Protolab, un centro di produzione additivo con sede presso l’università, VŠB, e parzialmente finanziato dall’Agenzia per la tecnologia della Repubblica Ceca nell’ambito del progetto PRE SEED VŠB-Technical University of Ostrava Fund. Secondo il leader del team Protolab Marek Pagac, il loro prototipo è circa un quarto di un accendino che se fosse realizzato con il metodo tradizionale. Lo scooter pesa 3,5 chili e ha una struttura vuota composta da quattro parti. “Oltre a salvare il materiale, abbiamo reso le parti leggere e vuote, ponendo la massima enfasi sul design attraente dello scooter e sul suo aspetto sportivo distintivo”, ha aggiunto Pagac.

L’università ha lavorato a questo progetto con la società di stampanti 3D Renishaw che ha prestato loro una stampante 3D l’anno scorso. Il telaio è stato progettato in quattro segmenti e poi stampato in 3D in metallo. Le parti sono state poi saldate insieme usando metodi tradizionali.

“Volevamo passare da qualcosa che non è stato ancora realizzato”, afferma Petr Štefek di Protolab, che ha lavorato come mentore della squadra. “Inoltre, gli scooter stanno vivendo un momento di rinascita, molte persone ci stanno guidando, il che è stato interessante per noi”.

Attualmente il team VŠB -TUO sta lavorando a uno scooter di seconda generazione in cui un telaio stampato in 3D può essere prodotto in un unico pezzo, riducendo i costi di saldatura e i tempi di produzione. Sperano di presentarlo alla Fiera Internazionale dell’Ingegneria di Brno questo ottobre.

Be the first to comment on "Il primo scooter stampato in 3D con un telaio bionico in acciaio inossidabile dall’Università tecnica di Ostrava e da Renishaw."

Leave a comment