3DCanada il National Portrait in Canada 1700 canadesi stampati in 3d dal romanziere e artista Douglas Coupland e Simons

Il ritratto nazionale: 3DCanada Project cattura le somiglianze dei canadesi in 1.000 busti stampati in 3D

Il romanziere e artista Douglas Coupland è famoso per aver reso popolare il termine “Generazione X”, che faceva parte del titolo del suo primo romanzo,  Generation X: Tales for an Accelerated Culture , pubblicato nel 1991. Nominare un’intera generazione, o almeno farne Il nome più diffuso, non è un’impresa da poco, ma Coupland non  pensa in piccolo – la sua visione è espansiva, e questo è evidente nel suo ambizioso progetto, The National Portrait, una raccolta di ritratti stampati in 3D di canadesi provenienti da tutto il paese. Da luglio 2015 ad aprile 2017, Coupland e il suo team 3DCanada hanno  viaggiato per il paese, fermandosi in nove città per scansionare i cittadini ordinari in 3D presso i negozi Simons. Poi hanno stampato busti 3D da quelle scansioni e in totale hanno ottenuto circa 1.700 ritratti in 3D. Il risultato è un giardino stampato in 3D di umanità varia e dai colori vivaci.

“È un pezzo incredibilmente ottimista”, ha dichiarato Coupland a CTV News . “È un senso di unità. Non molti paesi in questo momento hanno unità. È bello esprimerlo. ”
Questa è una vera affermazione, e il pezzo conferisce unità, oltre a un senso di eccitazione – Coupland ha commentato che molti dei soggetti erano entusiasti di essere scansionati in 3D, e ha mostrato sui loro volti. Le persone che ha scansionato sono un mix di maschi e femmine, vecchi e giovani, molti con vestiti o acconciature particolari. Dopo un po ‘, Coupland ha iniziato a cercare persone con capelli insoliti, oltre a scansionare persone con sciarpe o maglioni a collo alto per rendere più interessanti le immagini.

Un progetto del genere sarebbe abbastanza interessante semplicemente per la varietà di volti che cattura, ma ci è voluto un tocco di artista per farlo davvero diventare vivo. I busti sono stampati in 3D in varie dimensioni, alcuni dei quali distorti in modo da apparire normali da un angolo e allungati da un altro. Sono stampati e dipinti in un arcobaleno di colori, tra cui alcuni con sorprendente oro brillante e argento.

“Come tecnologia sta radicalmente democratizzando”, ha detto Coupland. “Puoi essere molto disinvolto e abbastanza disinvolto con il busto umano, che neanche tre anni fa non avresti potuto fare. Tra 20 anni, guarderanno indietro e andranno, “Oh, non è così caratteristico?” Quanto poco sapevano allora. Se solo sapessero che stava arrivando una grande innovazione tecnologica. ”
Mentre sono state scansionate 1.700 persone, per un totale di 1.000 è stato inserito nel ritratto. 70 chilometri di PLA filamento è stato utilizzato nel progetto, che ha avuto 11 mesi e 15  Tinkerine stampanti DittoPro 3D per completare una volta sono state prese tutte le scansioni.

Coupland ha ideato il progetto tre anni fa con l’aiuto di Peter Simons, Co-proprietario e presidente di Simons . Coupland stava lavorando a un altro pezzo per il negozio in quel momento, e Simons ha visitato lo studio di Coupland e gli è capitato di vedere la stampa 3D di piccoli busti in corso. I due hanno iniziato a parlare di come sarebbe stato creare un ritratto del Canada usando la stampa 3D. Simons offrì volontariamente i suoi negozi come impostazioni per la scansione e il progetto prese il via.

Il National Portrait sarà esposto alla Ottawa Art Gallery fino al 19 agosto.

“Il National Portrait  è molto più di un progetto Simons”, ha affermato Simons. “Mentre viaggiavamo da una città all’altra, è diventato rapidamente un’opera d’arte nazionale utilizzando la tecnologia che le persone erano affascinate dall’esperienza mentre guardavano i loro ritratti in 3D che venivano stampati. Svelare  il ritratto  nazionale nella capitale della nazione è abbastanza appropriato. ”
L’installazione di Coupland è molto più di una semplice serie di selfie stampati in 3D messi insieme – il suo uso del colore, la scala e la prospettiva dipingono veramente un ritratto del popolo canadese, mettendo in evidenza l’unicità di ogni individuo e allo stesso tempo riunendoli per quello che è, come disse Coupland, una rara immagine di unità.

Be the first to comment on "3DCanada il National Portrait in Canada 1700 canadesi stampati in 3d dal romanziere e artista Douglas Coupland e Simons"

Leave a comment