Il Michigan Tech acquista la BioBot 3d una stampante bioprinting a basso costo per testare la rigenerazione nervosa

Michigan Tech esplora stampa 3D di tessuto nervoso con basso costo bioprinter BioBot 3D

Quando è stato rilasciato, il bioprinter BioBot 3D è stata accolto cin modo estremamente positivo … e per una buona ragione. La stampante 3D, che è stata progettato da Ricardo Solorzano, 25, e Daniel Cabrera, 22 anni della  University of Pennsylvania  è diversa dalla vostra solita stampante FDM 3D desktop  ; piuttosto, il bioprinter è in grado di  stampare in  3D del tessuto umano e potrebbe eventualmente essere utilizzata per stampare gli organi funzionali per coloro che hanno bisogno di trapianti.

Non sorprende, che Cabrera e Solorzano abbiano descritto la loro avvio BioBots come “il futuro della medicina rigenerativa” e hanno un obiettivo di far diventare la BioBots  il “PC del bioprinting”.

Ora il Michigan Tech  ha deciso di testare il dispositivo di questi ragazzi

La scuola ha recentemente acquisito la  loro prima BioBot per fabbricare tessuto nervoso sintetizzato. Infatti stanno sviluppando il  “bioink” o tessuto stampabile. Un nano-materiale che potrebbe essere utilizzato per aiutare a rigenerare i nervi danneggiati per i pazienti con lesioni – incluse le lesioni al midollo spinale sensibili.

Il  BioBot   acquistato dalla scuola è un 12 pollici per  12 pollici  desktop che al dettaglio costa   5.000 dollari , che è molto più conveniente rispetto alle grandi stampanti viste nei laboratori di ricerca  che possono arrivara costare centinaia di migliaia di dollari .

“Ci sono altri dispositivi di ingegneria tissutale, ma per accelerare davvero lo sviluppo devono essere più piccoli, più convenienti per la produzione, più facili da usare e più accessibili”, ha aggiunto Cabrera.

Usata nel labotorio di  nanomedicina e nanoelettronica presso la Michigan Tech, la stampante è stato finanziata con l’aiuto del (NSF) il Programma sui  Biomateriali  della National Science Foundation.

“I Nanocristalli di cellulosa con  buone proprietà meccaniche sono molto adatti  per il bioprinting delle strutture di supporto che possono essere utilizzate nei tessuti vivi”, ha dichiarato Reza Shahbazian-Yassar, Professore Associato presso la scuola del Michigan Tech le cui ricerche  interdisciplinari sui nanocristalli di cellulosa vanno nella direzione della stampa 3d

“Abbiamo voluto affrontare un grande problema che è quello della rigenerazione nervosa “, ha aggiunto Tolou Shokuhfar, assistente professore di ingegneria meccanica e ingegneria biomedica e direttore del Laboratorio della scuola  di nanomedicina e nanoelettronica del MIchigan Tech. ( L’anno scorso Tolou , ha vinto una borsa di studio  CARRIERA NSF per il suo lavoro col  grafene nella ricerca dei biomateriali ).

“Siamo nati con tutte le cellule nervose di cui abbiamo bisogno, e i nervi danneggiati non guariscono molto bene.”

“Siamo in grado di portare avanti la ricerca sulla rigenerazione nervosa con una stampante semplice ” , ha detto Shayan Shafiee, uno studente di dottorato che sta attualmente lavorando con Shokuhfar. Shafiee dice che il primo passo è di sintetizzare un polimero biocompatibile  che abbia una consistenza sciropposa – ma non sia troppo spesso – in modo che possa essere stampato. Ciò significa Shafiee e Shokuhfar dovranno  creare da soli i propri materiali da stampa .

“Il grafene è un materiale meraviglioso”, ha detto. “E ha ottime caratteristiche di conducibilità elettrica.”

“Il nostro lavoro arriva sempre ad un punto ovvero alla domanda, è stampabile o no?” ha detto Shafiee. Shafiee e Shokuhfar vedono queste questioni come ostacoli meccanici che possono però essere superati.

“Il nostro lavoro è basato sulla geometria frattale, che è anche alla base delle nostre vertebre, l’idea è di lasciare un nervo passare attraverso i fori … è come altre stampanti 3D, è necessario un design  su cui lavorare.”

Be the first to comment on "Il Michigan Tech acquista la BioBot 3d una stampante bioprinting a basso costo per testare la rigenerazione nervosa"

Leave a comment