Il Fablab di Modena e la sfida ai creativi della città Presso Net Garage Barchetta77 l’8 novembre 2014

civibox emiliaModena, FabLab lancia la sfida a tutti i creativi della città

Modellare, inventare, progettare, stampare in 3D, costruire un oggetto per sé o la collettività. Sono solo alcune delle attività possibili a FabLab Modena, un laboratorio che – attraverso nuove e vecchie tecnologie – permette di costruire manufatti e creare innovazione.

Sabato 8 novembre FabLab Modena lancia la prima “call for makers”, un incontro pubblico aperto a tutti in cui saranno presentati i progetti in essere e quelli futuri, tra cui i nuovi corsi organizzati dal laboratorio e dedicati ai computer Raspberry, alla modellazione 3D e alla stampa 3D. Per l’occasione saranno presenti i docenti del FabLab e ci sarà spazio per rispondere a tutte le domande del pubblico.
L’appuntamento è alle ore 16 al Net Garage Barchetta77 (Strada Barchetta 77, Modena).

FabLab Modena è realizzato dall’associazione Civibox e fa parte della rete regionale dei FabLab Mak-ER, coordinata da Aster.

Ma cos’è e cosa fa esattamente un FabLab? Un FabLab (digital fabrication – fabbing laboratory) è un luogo dove poter inventare, prototipare, realizzare un progetto e unire competenze diverse e complementari: dove incontrare persone e scoprire nuove soluzioni a vecchi problemi.

Il laboratorio sfrutta macchine digitali gestite attraverso software Open Source, a costi molto bassi e accessibili. Concepiti al MIT di Boston, i FabLab si stanno diffondendo a livello globale, trovando la loro forza in una filosofia che unisce un’azione territoriale ad un network internazionale. I FabLab sono luoghi aperti alla creatività, all’innovazione, alla creazione di gruppi di interesse per uno scambio di conoscenze, competenze e risorse.

A chi si rivolge il FabLab? Il FabLab è un luogo aperto a designer, imprese creative, artigiani, cittadini, scuole, università, professionisti, inventori (giovani e non, smanettoni e non), curiosi…

Civibox è un’associazione di promozione e innovazione sociale: nasce nel 2011 dalla volontà di un gruppo di lavoro, già operativo in modo informale da diversi anni, di creare un network di persone e di competenze per promuovere la cittadinanza attiva, un vivere condiviso orientato alla società della conoscenza, un uso critico, creativo e consapevole della tecnologia.

Civibox opera con e nel territorio: partner e sostenitori sono il Comune di Modena, il Comune di Fanano, il Comune di Nonantola, la Regione Emilia-Romagna, l’Università di Modena e Reggio Emilia, molte associazioni, enti, fondazioni, gruppi e privati cittadini.

Civibox gestisce e coordina la Rete Net Garage del Comune di Modena dal 2012, nove punti per la navigazione gratuita sul territorio comunale, e in questo tempo vi ha portato moltissime attività, progetti, percorsi e persone. Si occupa di eInclusion per anziani e migranti, di sicurezza sul web per minori, di competenze digitali per il mondo del lavoro, per genitori e insegnanti, di accesso alla conoscenza grazie agli strumenti digitali, di media education, e di tutti gli ambiti della smart city.

da modenatoday.it

Be the first to comment on "Il Fablab di Modena e la sfida ai creativi della città Presso Net Garage Barchetta77 l’8 novembre 2014"

Leave a comment