Il Dr. Francesco Sanguedolce la Fundacio Puigvert L’Università di Barcellona e la simulazione

Programmi di simulazione robotica da 3D Systems Promuovi la formazione per la residenza chirurgica presso la Fondazione Puigvert di Barcellona

Professionisti medici, pazienti e famiglie in tutto il mondo continuano a trarre vantaggio dal momento che tecnologie come la stampa 3D, la robotica e la realtà virtuale e la simulazione prendono vapore nelle applicazioni della vita reale. 3D Systems , con sede a Rock Hill, SC, è un pioniere in questa tecnologia e continua a essere un leader, famoso per le sue stampanti 3D commerciali e i relativi servizi. Ma non è tutto ciò che offrono, e ora, i loro prodotti di simulazione virtuale stanno avendo un impatto sostanziale nella robotica per i residenti chirurgici che studiano nei campi della nefrologia, dell’urologia e dell’andrologia.

Associata alla Facoltà di Medicina dell’Università Autonoma di Barcellona , la Fundacio Puigvert è un’enorme risorsa, che serve come istituzione medica che offre assistenza personalizzata per i pazienti, oltre a offrire tre diversi programmi di formazione:

Programmi universitari (laurea)
Programmi di specializzazione (formazione postlaurea e di residenza)
Corsi di formazione specialistica per medici

Recentemente, il Dr. Francesco Sanguedolce (in qualità di membro del Dipartimento di Urologia presso la Fondazione Puigvert) ha scritto “Simulazione in urologia, la realtà virtuale è la nuova frontiera?” Il suo lavoro ha fornito l’impulso per abbracciare la simulazione in robotica per addestrare i residenti, in quanto la Fundacio Puigvert ha lavorato con 3D Systems per rendere il loro nuovo programma una realtà, realizzando la necessità di miglioramenti poiché gli studi hanno dimostrato che un numero impressionante di studenti non era in grado di eseguire complesse procedure mediche entro la fine delle loro residenze!

“In questo processo, uno dei problemi più cruciali è il tipo di simulazione da includere nel curriculum, considerando che la velocità della curva di apprendimento dipende in modo significativo da esso”, ha affermato il Dr. Sanguedolce.

Il laboratorio di simulazione virtuale è disponibile per gli studenti nelle fasi di residenza o post-laurea e comprende le seguenti piattaforme per l’apprendimento di base e avanzato:


Il laboratorio è guidato dal professor J. Palou, insieme al Dr. Sanguedolce, al Dr. Emiliani e al Dr. Gaya, incaricati di lavorare con i tirocinanti all’acquisto dei simulatori 3D Simbionix URO Mentor , LAP Mentor e RobotiX Mentor .

Il Dr. Sanguedolce ha notato molti vantaggi nell’utilizzo dei simulatori, per includere l’uso di console realistiche, visualizzazione 3D e joystick a movimento libero, oltre a essere disponibile in un’unità autonoma, il che significa che gli studenti non devono avere una sala operatoria programmata per il tempo di allenamento.

I nuovi programmi offrono anche set di competenze migliorate e moduli procedurali:

“Volevamo che il nostro laboratorio di simulazione fornisse addestramento di simulazione per un’ampia varietà di scopi. L’ampia varietà di moduli, compiti e casi del Mobilor RobotiX fornisce sia un addestramento di base che avanzato “, ha spiegato Sanguedolce, aggiungendo che apprezza anche come le procedure siano disponibili come attività dettagliate, consentendo una migliore conservazione da parte dei residenti.

Le prestazioni sono misurate anche in vari livelli di competenza stabiliti dai tutor, che possono quindi consentire loro di passare al livello successivo del programma.

“L’importanza di standardizzare i programmi di formazione si riflette nel crescente bisogno dei residenti urologici di ricevere un’adeguata esposizione durante l’allenamento affinché possano operare in sicurezza una volta che sono qualificati”, ha affermato il dott. Sanguedolce. “Il mentore RobotiX svolge un ruolo importante nella formazione di successo dei nostri residenti chirurgici. La sua ampia varietà di moduli di simulazione consente l’acquisizione progressiva di abilità, sicurezza e competenza necessarie per esibirsi in sala operatoria. Il fatto che possiamo quantificare e qualificare diversi aspetti della loro formazione ci consente di valutare meglio se sono pronti per eseguire interventi di chirurgia robotica “.

Be the first to comment on "Il Dr. Francesco Sanguedolce la Fundacio Puigvert L’Università di Barcellona e la simulazione"

Leave a comment