Il cappello per Friends of the High Line di Zaha Hadid Architects

Nel 1934, una nuova ferrovia è stata inaugurata a New York. Conosciuta come la High Line, la ferrovia si estendeva per la città e trasportava merci da e per il più grande distretto industriale di Manhattan. Ha operato per quasi 50 anni, fino a quando l’ultimo treno ha percorso le rotaie nel 1980. I proprietari  iniziarono a fare pressioni per la demolizione della ferrovia, ma gli attivisti li combatterono in tribunale, con l’obiettivo di preservare la struttura storica. Ciò portò alla fondazione di Friends of the High Line nel 1999, un gruppo che sosteneva la High Line non solo per essere preservata, ma per essere trasformata in un parco pubblico. Friends of the High Line si rivelò vincente e, 10 anni dopo, la prima parte del nuovo parco High Line fu aperta al pubblico.

Oggi l’High Line è uno spazio pubblico unico che attraversa la città, permettendo alle persone di camminare su una superficie simile a una passerella ammirando la vita vegetale tra i grattacieli. È una destinazione turistica estremamente popolare che riceve più di 7 milioni di visitatori ogni anno. Friends of the High Line rimane attiva mantenendo il parco, la raccolta di fondi e gli eventi di pianificazione – come le feste con cappelli di fantasia. Il primo Hat Party della High Line si è svolto quest’anno nel parco, un cocktail e una festa da ballo tutto esaurito che richiedeva solo una cosa dei suoi partecipanti: che indossassero cappelli.

“Ricorda: tutto può essere un cappello!” Afferma Friends of the High Line. “Lascia che la storia della High Line, l’evoluzione e gli ideali attuali che ti sfolgorano ti ispirino, sia che tu scelga di incanalare la sua natura, l’architettura, il cibo, la tecnologia, l’arte, il voyeurismo o le radici di New York”.
Ciò si è rivelato un’opportunità per lo studio di Zaha Hadid Architects . Lo studio di architettura e design noto per le opere d’arte stampate in 3D creative e sperimentali e per gli edifici d’avanguardia, e uno di questi edifici si trova proprio sopra la High Line. Quindi ZHA ha deciso di progettare e stampare in 3D un cappello che assomigliasse al suo famoso edificio al 520 W 28th St.

Conosciuto anche come Zaha Hadid Building, 520 W 28th è l’unico edificio residenziale di Hadid a New York ed è stato uno dei suoi ultimi progetti prima della sua scomparsa. È un edificio curvo e asimmetrico costituito da strati sovrapposti e riflettenti, la cui forma ricorda una specie di farfalla futuristica. Il cappello H-Line stampato in 3D, come viene chiamato, riecheggia le linee curve dell’edificio con un design in picchiata che si solleva sopra il viso di chi lo indossa di fronte e si immerge sotto la testa nella parte posteriore.

“I livelli divisi di 520 W 28 si esprimono all’interno dei perni interconnessi della sua facciata in acciaio lavorata a mano che protegge i residenti dagli elementi, mentre la sua lavorazione dettagliata continua la tradizione venerabile all’interno dell’architettura storica di New York di migliorare la sfera pubblica”, afferma ZHA. “I fluidi chevrons della facciata della 520 W 28 intrecciano l’edificio, trasmettendone i livelli divisi e delimitando ogni residenza all’interno. Il cappello H-Line riecheggia questi galloni, che si intrecciano a chi li indossa con forme aperte e chiuse. ”

Trasmettere lo spirito di un edificio è un compito importante per un cappello, ma il cappello H-Line lo fa bene, riecheggiando la forma dell’edificio, pur sembrando un cappello alla moda, piuttosto che un edificio seduto sopra la testa di qualcuno. È colorato in una sfumatura dal blu al bianco per un effetto sorprendente, e si è distinto senza dubbio all’ Hat Party di stasera.

Be the first to comment on "Il cappello per Friends of the High Line di Zaha Hadid Architects"

Leave a comment