Il Bloodhound LSR , veicolo terrestre supersonico britannico con parti stampate in 3D da Renishaw , è pronto per debuttare a Hakskeen Pan nel deserto del Kalahari

Il Bloodhound LSR , un veicolo terrestre supersonico britannico con parti stampate in 3D dello specialista di produzione additiva con sede nel Regno Unito Renishaw , è pronto per eseguire la sua prima corsa su una pista su pista asciutta su un lago a Hakskeen Pan nel deserto del Kalahari nell’ottobre 2019. ha l’obiettivo di raggiungere i 500 mph, che è una pietra miliare nell’offerta del team di stabilire un nuovo record mondiale di velocità terrestre raggiungendo infine i 1000 mph.

Precedentemente chiamato Bloodhound SSC, il progetto è stato rilanciato nel marzo 2019 dopo essere stato acquistato da Ian Warhurst , un uomo d’affari di Barnsley nel South Yorkshire, nel dicembre 2018. Warhurst ha acquistato l’auto con l’intenzione di mantenere il progetto a galla quando lo sviluppo è stato interrotto nell’ottobre 2018 dopo aver fallito nel garantire gli investimenti. “Sono entusiasta di poter annunciare il primo viaggio di Bloodhound in Sudafrica per questi test ad alta velocità”, ha dichiarato Warhurst.

“STIAMO GUIDANDO LA MACCHINA SU UNA SUPERFICIE NUOVA DI ZECCA. LE RUOTE SONO STATE PROGETTATE APPOSITAMENTE PER QUESTO LETTO DEL LAGO NEL DESERTO, MA SARÀ COMUNQUE FONDAMENTALE TESTARLE AD ALTE VELOCITÀ PRIMA DI EFFETTUARE CORSE A VELOCITÀ RECORD. “

I nuovi test di velocità a 500 miglia all’ora che si terranno ad ottobre alla fine di quest’anno seguono le precedenti prove in pista del veicolo che sono state effettuate all’aeroporto di Cornwall a Newquay nell’ottobre 2017, dove il Bloodhound è stato in grado di raggiungere le 200 miglia all’ora. La corsa di 500 miglia all’ora era inizialmente prevista per una data precedente, tuttavia i ritardi nei finanziamenti hanno spinto indietro i test.

Come precedentemente riportato, Renishaw ha fornito al Bloodhound un volante in titanio stampato in 3D , cerniere delle portiere dei freni ad aria e un prototipo di punta del naso, per aiutare il veicolo a raggiungere il suo obiettivo di battere l’attuale record di velocità terrestre , che si trova a 763 mph.

Dal rilancio del progetto nel marzo 2019, è stata prestata particolare attenzione alla logistica della distribuzione del team e dell’auto nel deserto del Kalahari e alla trasformazione della vettura dal design della pista alle specifiche richieste per i test ad alta velocità. Pertanto, il team ha lavorato per migliorare le molle e gli ammortizzatori del veicolo, nonché per aggiungere il sistema di frenatura del paracadute, i sensori di pressione e carico dell’aria e un sistema di rilevamento e soppressione degli incendi. Le corse record del Bloodhound, dove si prevede che raggiungano i 1000 mph, si terranno verso la fine del 2020.

Si dice che lo sforzo del team Bloodhound LSR sia il primo tentativo di battere il record mondiale di velocità terrestre nell ‘”era digitale”. Il record precedente era stato stabilito nell’ottobre 1997, tuttavia, con il tentativo compiuto dal Bloodhound nel 2020, il team può utilizzare i dati acquisiti da centinaia di sensori a bordo del veicolo. Questo sarà condiviso con gli ingegneri in tempo reale, consentendo loro di osservare il comportamento della vettura a velocità senza precedenti.

L’acquisizione e la distribuzione dei dati saranno testate durante le prove di 500 miglia orarie che si svolgono in Sudafrica, consentendo al team di prepararsi per le corse record di velocità terrestre. Sarà una prova completa, in cui il team sarà in grado di sviluppare le sue procedure operative, esercitarsi a lavorare nel deserto e testare le comunicazioni radio. “Questa campagna mondiale di record di velocità terrestre è diversa da qualsiasi altra, con le opportunità aperte dalla tecnologia digitale che ha permesso al team di testare il design dell’auto utilizzando la fluidodinamica computazionale (CFD) e che ci consentirà di raccogliere e condividere dati sulle prestazioni dell’auto in tempo reale “, ha aggiunto Warhurst.

Be the first to comment on "Il Bloodhound LSR , veicolo terrestre supersonico britannico con parti stampate in 3D da Renishaw , è pronto per debuttare a Hakskeen Pan nel deserto del Kalahari"

Leave a comment