Il 3DItalyLab di 3DItalyStore a Roma Triburtina Damiano Iannini e Ferdinando Petrella

Se siete a Roma trovate il tempo di darci una occhiata

Spazio alla creatività con la stampa 3d, due giovani abruzzesi e la “digitalculturale”

3ditaly-storeTagliacozzo. Il sogno tecnologico di due giovani abruzzesi vola nel mercato della capitale d’Italia. Damiano Iannini, 26 anni, originario di Tagliacozzo e Ferdinando Petrella, 24 anni di Civitella Roveto hanno inaugurato a gennaio la loro nuova attività commerciale in Via Tiburtina, a Roma: il 3DItalyLab, laboratorio e centro ricerca della grande azienda italiana 3DItalyStore.
La stampa 3D è l’emblema dell’avanguardia tecnologica e digitale dei nostri tempi. I due giovani ci hanno spiegato come funziona e la filosofia del web market: “Il 3DItaly Store è un luogo dedicato esclusivamente alla tecnologia della stampa 3D, il primo 3D PrintingStore in Italia”, spiegano, “grazie alle ricerche effettuate, con la stampa 3D, la rivoluzione digitale sta prendendo una nuova strada che non sarà più limitata ai soli schermi, ma si allargherà proprio nella produzione concreta: la stampa digitale 3D abajour
stampa 3d archrappresenta il parto tangibile delle idee, dando vita a beni materiali provenienti dalla nostra creatività. Dalla semplice cover per smartphone, alla riproduzione tridimensionale di grandi progetti architettonici, in plastica, legno, metallo. In questo periodo stiamo sperimentando alcuni prodotti con il cioccolato”. Esclamano i ragazzi, “In una parola la filosofia della stampa 3D è creatività, puntare e lasciare spazio all’immaginazione dell’uomo creando prodotti utili nella vita di tutti i giorni. In questo modo, la rivoluzione non è più solo digitale ma culturale”, concludono “infatti, permette di imparare a farsi da soli quel che serve, ponendosi in contrasto ad una società ultra-consumista che ci invita a circondarci di oggetti e merci, spesso inutili e soprattutto troppo costosi”. La testimonianza e il progetto dei giovani lasciano quindi intendere che questi ultimi tempi, non sono poi così totalmente negativi come vengono descritti tutti i giorni. Lo sviluppo tecnologico permette una continua nuova fiducia nelle capacità dell’intelletto e dell’ingegno umano, capace di rinnovarsi sempre e continuare a stupire. Si augura, quindi, un in bocca al lupo ai due ragazzi, originari delle nostre terre, che con coraggio e impegno si sono lanciati in questa nuova attività, simbolo del futuro. Raffaele Castiglione Morelli

da marsicalive.it 

Be the first to comment on "Il 3DItalyLab di 3DItalyStore a Roma Triburtina Damiano Iannini e Ferdinando Petrella"

Leave a comment