Ikea e la poltrona PS 2017 fatta con la tecnologia a maglia 3d

Ikea presenta la sua prima maglia mobili 3D

Abbiamo visto la tecnologia a maglia 3D utilizzata per l’abbigliamento e le calzature, come le scarpe da ginnastica Nike Flyknit , ma dobbiamo ancora vedere davvero decollare il settore a livello commerciale.Ma le cose potrebbero cambiare. Ikea ha appena presentato una sedia da design , che è fatta con la tecnologia a maglia 3D.

La poltrona, che fa parte della collezione sperimentale di Ikea, è caratterizzata da un design minimalista, leggero e compatto che ha lo scopo di attrarre gli urban people. La sedia è disponibile in due diversi colori (rosa o grigio) ed è costituito da un materiale a maglia 3D che viene teso su un telaio in acciaio verniciato a polvere. Simile a un amaca, la sedia 3D a maglia offre comodità , ed una esperienza da seduto quasi personalizzata.

Sarah Fager, uno dei designer interni di Ikea, è responsabile per il design innovativo della poltrona PS 2017, e lei espone i crediti alla tecnologia a maglia 3D come una parte essenziale nel comfort e nell’aspetto della sedia. Come ha spiegato in un’intervista: “In IKEA siamo curiosi di questa tecnica a maglia 3D da qualche tempo. L’ Abbiamo vista  usata nelle scarpe da ginnastica colorate ed è un modo davvero intelligente per la produzione di cose, dal momento che è completamente automatizzata e questa macchina da maglieria può essere posizionata presso qualsiasi fornitore e combinarlo con altri materiali in un prodotto. ”

In altre parole ,la maglia 3d ha offerto ad Ikea un modo nuovo ed efficiente per dei prodotti innovativi che sono appositamente orientati al consumatore moderno. Come già detto, è stato fatta con intesta coloro che vivono in ambienti urbani, dove i mobili in ambieti stretti si devono spostare con facilità. Anche la colorazione, che è semi-trasparente, promuove un senso di “apertura per lo spazio”. Quindi, se si vive in spazi ristretti, o in un piccolo studio, la poltrona a maglia PS 3D potrebbe fare miracoli .

La tecnologia di produzione è composta da macchine per maglieria automatizzate che sono in grado di trasformare i disegni digitali e i file in forme a maglia senza soluzione di continuità. Uno dei punti forti della tecnologia è che le fibre con qualsiasi combinazione di proprietà possono essere utilizzate, consentendo tessuti forti, durevoli, e spesso molto comodi da creare. Le macchine a maglieria 3D di Ikea possono riferirsi e lavorare con lana, lino, cotone e poliestere.

Come Ikea sta dimostrando, il lavoro a maglia 3D, diventa  sempre più popolare presso le industrie di abbigliamento e del tessile, potrebbero  offrire benefici simili per l’industria del design e del mobile. Tra questi benefici ci sono l’efficienza dei materiali e la riduzione degli sprechi di materiale in generale.

La poltrona PS 2017 è in  vendita al dettaglio a 150 euro circa.

Be the first to comment on "Ikea e la poltrona PS 2017 fatta con la tecnologia a maglia 3d"

Leave a comment