Identify3D, Siemens e EOS

IDENTIFY3D COLLABORA CON EOS E SIEMENS PER INTEGRARE IL TRASFERIMENTO SICURO DEI DATI NELL’ECOSISTEMA DI STAMPA 3D

Identify3D , una società di software con sede a San Francisco, ha annunciato di aver siglato una partnership OEM con Siemens Digital Industries Software , il ramo del software di automazione e digitalizzazione della società di produzione industriale Siemens .

Questa partnership consentirà l’integrazione della suite di sicurezza di Identify3D all’interno delle soluzioni software di Siemens. Entrambe le società mirano a supportare i clienti nella creazione di una distribuzione automatizzata, end-to-end, sicura e controllabile dei dati di produzione su più sistemi di controllo e apparecchiature di produzione.

“Attraverso un modello di dati standardizzato e l’integrazione end-to-end, i clienti Siemens possono ridurre i costi operativi interagendo in modo più efficiente con le macchine”, spiega Fabrizio De Pasquale, VP Business Development e Account strategici di Identify3D.

“INOLTRE, CON DATI SICURI E POLITICHE DI PROCESSO APPLICABILI, POSSONO REALIZZARE UNA PRODUZIONE PIÙ AUTOMATIZZATA E REGOLAMENTATA SIA PER OPERAZIONI INTERNE CHE PER SCENARI DISTRIBUITI.”

Inoltre, Identify3D ha anche fornito un aggiornamento sulla sua collaborazione con il principale OEM tedesco EOS per la stampa 3D . Presentata a Formnext 2019 la scorsa settimana, la soluzione di comunicazione sicura e standardizzata di Identify3D è stata abbinata anche alle macchine di produzione additiva EOS.

All’interno di una catena di processi di produzione digitale end-to-end, la suite Identify3D integra la protezione della proprietà intellettuale, la ripetibilità della produzione e la tracciabilità per contrastare le minacce alla sicurezza e proteggere la riservatezza e l’integrità dei dati. Questo viene effettuato attraverso tre applicazioni. Innanzitutto, con Identify3D Protect, gli utenti sono in grado di creare un servizio di crittografia basato su cloud per creare file e raggrupparli con regole di licenza aziendali e di produzione.

Quindi, Identify3D Manage consente la distribuzione digitale sicura di queste risorse. Infine, Identify3D Enforce autentica e decodifica il contenitore sicuro e implementa le regole aziendali e di produzione durante la produzione.

Nella sua recente partnership con Siemens, i clienti possono ora utilizzare una soluzione integrata della suite Identify3D con software NX , Teamcenter e Opcenter. Gli utenti di software Siemens sono quindi in grado di creare contenitori di dati crittografati pieni di istruzioni per il funzionamento di macchine per la produzione additiva, nonché di tecnologie sottrattive. Queste istruzioni includono parametri della macchina, tipo di macchina, privilegi dell’operatore, numero di parti consentite e altro. Una volta che la stampante 3D riceve il contenitore, non viene crittografato dalla macchina e inizia la produzione.

I contenitori possono essere rintracciati attraverso l’operazione di produzione digitale, con ogni azione che lo influenza visualizzata in un cruscotto per la piena visibilità del processo di produzione. Sia Identify3D che Siemens hanno collaborato con numerosi OEM di stampanti 3D per creare interfacce macchina integrate che supportano il trasferimento sicuro dei dati. Di recente, produttori di stampanti 3D come Renishaw e SLM Solutions hanno collaborato con Identify3D per integrare la suite di sicurezza dell’azienda nel loro flusso di lavoro di stampa 3D. Entrambe le partnership sono state stabilite per proteggere i dati e proteggere la proprietà intellettuale (PI) nella produzione additiva.

“A seguito di una partnership pluriennale con Siemens, siamo molto felici di fare un ulteriore passo verso una più ampia commercializzazione della nostra soluzione. Siamo molto entusiasti di offrire una chiave innovativa chiave al portafoglio del software Siemens Digital Industries e siamo entusiasti di supportare la loro organizzazione di vendita globale “, ha aggiunto Fabrizio De Pasquale.

La partnership tra EOS e Identify3D è iniziata nel 2016, dove hanno deciso di collaborare per supportare gli utenti di macchine EOS che necessitano di una distribuzione / raccolta di dati automatizzata, end-to-end, sicura e controllabile. Identify3D ha utilizzato i kit di sviluppo software EOS, EOSPRINT ed EOSCONNECT , per sviluppare una soluzione integrata di gestione dei diritti digitali. Ciò crea ulteriore sicurezza per i clienti delle macchine EOS lungo l’officina in quanto offre all’utente il controllo sui dati di produzione distribuiti.

Utilizzando le applicazioni CAD / CAM, i clienti sono ora in grado di creare contenitori di dati crittografati per le stampanti EOS 3D da utilizzare per la produzione, insieme alle istruzioni su come utilizzare i dati. Transazioni e dati macchina possono quindi essere tracciati e raccolti nel thread digitale della parte stampata in 3D.

Rüdiger Herfrid, proprietario della linea di prodotti EOSPRINT, commenta: “EOS ha assunto un ruolo guida nello sviluppo di partnership che arricchiscono l’ecosistema di produzione additiva e ha riconosciuto il controllo dei dati e la tracciabilità come uno degli argomenti chiave per AM. Identify3D è un partner che utilizza in modo ottimale le interfacce EOS aperte di EOSPRINT ed EOSCONNECT per sviluppare una soluzione di flusso di lavoro completamente integrata per i clienti EOS. “

Dimostrando un focus sulla sicurezza nell’ecosistema di stampa 3D, EOS ha recentemente concluso un accordo sulla gestione dei diritti digitali con lo specialista delle tecnologie di sicurezza Wibu-Systems . Insieme, le aziende hanno sviluppato un’API che consente a Wibu-Systems e ad altri distributori DRM di connettersi in modo sicuro con macchine EOS .

Be the first to comment on "Identify3D, Siemens e EOS"

Leave a comment