Icon 3D stampa case in 24 ore a 4000 dollari ha raccolto 9 milioni di dollari

Icon 3D stampa case in 24 ore per $ 4000, alza $ 9 milioni per l’espansione

ICON, una società di tecnologie di costruzione con sede a Austin, ha raccolto $ 9 milioni in fondi di avviamento per costruire case personalizzate stampate in 3D in meno di 24 ore . In collaborazione con New Story, un’organizzazione no-profit sostenuta da San-Combinator con sede a San Francisco, Icon vuole porre fine ai senzatetto costruendo comunità sostenibili usando robot di stampa 3D proprietari, software e materiali avanzati.

I partner hanno sviluppato un metodo per stampare una casa da 600 piedi quadrati a un solo piano in cemento in sole 12-24 ore per soli $ 4,000. Nel marzo 2018, ICON ha presentato la sua prima stampante 3D e ha presentato la prima casa stampata in 3D negli Stati Uniti per ricevere un permesso di costruzione ad Austin, in Texas. ICON vuole utilizzare i fondi per portare avanti la sua missione di rivoluzionare l’edilizia abitativa attraverso la robotica e la stampa 3D e di portare case a prezzi accessibili, resilienti e sostenibili alle persone in tutto il mondo.

“La nostra missione in ICON è di re-immaginare l’approccio all’edilizia e alla costruzione e di rendere accessibili e dignitose le abitazioni disponibili per tutti in tutto il mondo”, ha affermato Jason Ballard, co-fondatore e CEO di ICON. “Siamo nel bel mezzo di una crisi abitativa globale e rendere i vecchi approcci un po ‘migliori non significa risolvere il problema. Non potremmo essere più felici con il team di investitori globali che stanno supportando ICON nella nostra convinzione che l’industria dell’homebuilding abbia bisogno di un cambio di paradigma completo “.

Il seed round da $ 9M è guidato da Oakhouse Partners, con ulteriori investitori tra cui DR Horton, il più grande costruttori homebuilder per volume negli Stati Uniti dal 2002; Emaar, il più grande sviluppatore del Medio Oriente e creatore del più alto edificio del mondo; Capital Factory, il principale acceleratore di start-up del Texas; Investimenti CAZ; Cielo Property Group; Coinvolgi le imprese; MicroVentures; Saturno Cinque; Shadow Ventures; Trust Ventures; Verbena Road Holdings e Vulcan Capital tra gli altri.

“Siamo nel mezzo di una crisi abitativa globale e rendere i vecchi approcci un po ‘migliori non è risolvere il problema. È convinzione dell’ICON che l’industria dell’homesting abbia bisogno di un cambio di paradigma completo”. – Jason Ballard, co-fondatore e CEO di ICON

Jason Portnoy, Managing Partner di Oakhouse Partners e ex dirigente di PayPal e Palantir Technologies, che ha anche investito in startup come SpaceX, Carta e Zipline, ha dichiarato: “Ciò che il team ICON ha realizzato in un così breve periodo di tempo non è solo una svolta rivoluzionaria nell’edilizia, è l’ispirazione per il mondo intero a pensare fuori dagli schemi su come l’umanità affronterà la crisi immobiliare globale. Oakhouse Partners investe in aziende che applicano tecnologie innovative per migliorare radicalmente milioni di vite. ICON lo dimostra perfettamente attraverso le sue tecnologie di costruzione avanzate e siamo orgogliosi di supportarli in questa importante missione “.

Il prossimo passo per ICON è quello di fornire progetti strategici e firmati negli Stati Uniti e all’estero, incluso il continuo lavoro con la New Story, senza scopo di lucro. La seconda generazione della stampante Vulcan 3D è in corso e verrà presentata nel 2019. La società non ha rivelato le dimensioni della sua attuale forza lavoro, ma ha dichiarato di voler espandere il proprio team con numerosi ruoli tecnici tra cui la robotica, i materiali avanzati e l’ingegneria del software .

Be the first to comment on "Icon 3D stampa case in 24 ore a 4000 dollari ha raccolto 9 milioni di dollari"

Leave a comment