I materiali Polymaker PC-PBT, PolyMax PC-FR e PolyLite PC per la stampante 3D MakerBot METHOD X.

Polymaker qualifica tre materiali in policarbonato per la stampante 3D MakerBot METHOD X.
Il portafoglio di materiali MakerBot Labs per METHOD è ora fino a nove e il numero totale di materiali METHOD è fino a 19.

I materiali Polymaker PC-PBT, PolyMax PC-FR e PolyLite PC possono essere elaborati da METHOD X se equipaggiati con l’estrusore sperimentale MakerBot Labs.

MakerBot ha commercializzato l’estrusore sperimentale all’inizio di quest’anno , con l’obiettivo di consentire alla sua base di utenti di accedere ai materiali più standard industriali che artisti del calibro di BASF, LEHVOSS, Kimya e Polymaker stanno portando sul mercato. Con queste nuove aggiunte al portafoglio di materiali Method, MakerBot e Polymaker ritengono che gli utenti saranno in grado di produrre parti con proprietà meccaniche e termiche più forti, riducendo al contempo difetti come la deformazione.

Si dice che il materiale PC-PBT di Polymaker funzioni bene in circostanze estreme, come a temperature sotto lo zero o quando viene a contatto con sostanze chimiche a base di idrocarburi, grazie alle sue proprietà di forza, tenacità e resistenza chimica. Il PolyMax PC-FR offre proprietà simili ma con capacità di ritardare la fiamma e resistenza al calore, rendendolo ideale per l’applicazione nei settori stradale, ferroviario e dei viaggi aerei. Nel frattempo, il PolyLite PC mostra un modulo elevato, che lo rende adatto per applicazioni che richiedono una buona rigidità e diffusione della luce, come i corpi illuminanti per esterni.

Area di lavoro MakerBot LABS.jpg
“Il policarbonato è spesso la scelta per parti che funzionano in applicazioni esigenti. Le sue proprietà meccaniche, il ritardo di fiamma e la resistenza chimica consentono agli ingegneri di spingere i confini delle loro parti stampate in 3D e sperimentare nuove geometrie “, ha commentato Xiaofan Luo, PhD, Presidente di PolyMaker. “Chiunque sia seriamente interessato alla stampa del policarbonato sa che una camera riscaldata è essenziale per la stampa di parti complesse grandi e resistenti. METHOD sta portando capacità industriali a una macchina desktop e riteniamo che i suoi utenti trarranno vantaggio dalle proprietà dei materiali offerte dalla nostra gamma di PC “.

“Con la sua camera riscaldata fino a 110 ° C, METHOD è una piattaforma di stampa 3D potente e unica per la stampa di materiali ingegneristici avanzati”, ha aggiunto Johan-Till Broer, VP of Product Development di MakerBot. “La disponibilità dei materiali per PC Polymaker su METHOD consente agli ingegneri di stampare parti in policarbonato che in precedenza dovevano affidare a stampanti 3D industriali più costose. Stiamo assistendo a un crescente interesse per i materiali industriali man mano che gli ingegneri passano dalla semplice prototipazione alla stampa 3D di parti per l’uso finale. Siamo entusiasti che PolyMaker abbia qualificato la sua gamma industriale di materiali per PC per MakerBot Labs “.

La qualificazione di questi nuovi materiali significa che il portafoglio di materiali di MakerBot Labs per METHOD è fino a nove e il numero totale di materiali METHOD è fino a 19. MakerBot ritiene che i nuovi policarbonati saranno adatti per la produzione di prototipi funzionali e componenti per l’uso finale , con la sua camera di costruzione riscaldata in grado di far raffreddare gradualmente le parti stampate per evitare arricciature e deformazioni. Polymaker suggerisce anche la ricottura delle parti stampate subito dopo la costruzione per rilasciare lo stress interno residuo e garantire che le parti siano a standard ottimali.

Be the first to comment on "I materiali Polymaker PC-PBT, PolyMax PC-FR e PolyLite PC per la stampante 3D MakerBot METHOD X."

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi