I Marines degli Stati Uniti stampano in 3d un bunker in cemento utilizzando un ugello da tre pollici


I marines del 7 ° ingegnere Support Battalion insieme agli ingegneri del Corpo di ricerca degli ingegneri dell’esercito americano costruiscono un bunker di cemento durante un esercizio di stampa di cemento 3D il 15 agosto a Champaign, Illinois. Lavorando con la cellula Advanced Operations Manufacturing Operations di Marine Corps Systems Command e il Army Corps of Engineers, il 7 ° ESB Marines del 1 ° Marine Logistics Group ha utilizzato la costruzione automatizzata di strutture di spedizione – o ACES – per eseguire la stampa 3D con calcestruzzo della struttura utilizzando i più grandi ugelli per valutare la tecnologia emergente per future applicazioni nelle operazioni di ingegneria del Corpo dei Marines.

I Marines del Marine Corps Systems Command e il 7th Engineer Support Battalion, insieme agli ingegneri del US Army Corps of Engineers Construction Engineering Research Laboratory, hanno condotto la prima operazione di stampa in calcestruzzo 3D con un ugello di stampa da tre pollici presso la sede del CERL all’inizio di agosto a Champaign, Illinois.

Il team CERL, MCSC e il 7 ° ESB hanno testato un nuovo miscelatore continuo e una pompa da tre pollici per questa operazione di stampa dopo aver stampato con successo più strutture, tra cui una caserma e un ponte utilizzando una pompa e un tubo da due pollici.

“Questa è davvero la prima volta che stampiamo qualcosa di grande con questo sistema”, ha dichiarato Megan Kreiger, responsabile del progetto per il team di costruzione automatizzata di strutture di spedizione (o ACES) presso CERL. “Al momento è sperimentale e stiamo provando a spingere la tecnologia in avanti. Questa è la prima volta al mondo che qualcuno ha davvero provato a utilizzare questi sistemi di tallone più grandi con queste pompe più grandi. ”

L’aumento da un ugello da due pollici a un pollice da tre pollici consente ai marine di stampare strutture più grandi più velocemente e con meno rifiuti, secondo Kreiger. I team hanno previsto la stampa con un ugello fino a quattro pollici in futuro.

Mentre questa è stata la prima stampa nota di calcestruzzo con un tubo da tre pollici e un ugello, l’esercizio è stato significativo anche perché incorporava un miscelatore continuo simile a quello attualmente messo in campo ai Marines.

“Il nuovo mixer che stiamo testando è un modello commerciale di un mixer che è già all’interno del repertorio dei Marine Corps nel kit di riparazione dei danni all’aerodromo”, ha affermato il capitano Matthew Audette, responsabile del progetto per la Advanced Operations Manufacturing Operations Cell presso MCSC. “Ciò significa che non è necessario mettere in campo una nuova attrezzatura oltre alla stampante per farlo funzionare.”

stampa 3d marinesQuesta volta il team ha stampato un bunker progettato dagli ingegneri di combattimento Drafting and Survey del 7 ° ESB sulla base dell’esperienza pratica sul campo.

“I Marines del 7 ° ESB sono quelli che hanno progettato ciò che stiamo stampando oggi”, ha detto Audette. “Hanno escogitato i piani stessi, [Computer Aided Progettato] il modello, lo ha tagliato e poi alimentato attraverso la stampante.”

Il 7 ° ESB Marines ha in programma di costruire un bunker convenzionale simile a questa versione stampata in 3D e confrontarlo in prove di esplosione o demolizioni su una gamma.

Gli ingegneri del combattimento immaginarono che un sistema come questo fosse dispiegato in una base operativa diretta e operativo entro pochi giorni dall’arrivo. Il sistema stamperebbe rapidamente piccole strutture che possono essere trasportate ai punti di controllo dell’entrata e ai posti operativi in ​​modo efficiente e tempestivo utilizzando un numero minore di marine e meno materiale.

Secondo i dati del team ACES, la stampa 3D di strutture in calcestruzzo riduce i costi del 40 percento, i tempi di costruzione del 50 percento e l’uso di materiali in calcestruzzo del 44 percento. Inoltre, raddoppia la resistenza delle pareti, migliora le prestazioni di energia termica di 10 volte, riduce la forza lavoro del 50 percento e riduce la necessità generale di lavori pesanti.

“Con la costruzione verticale, siamo ancora nel regno di ciò che stavamo facendo 100 anni fa”, ha detto Audette. “Lavorando con il Corpo degli Ingegneri dell’Esercito per sviluppare questa tecnologia, stiamo riducendo le ore di lavoro, il lavoro e i materiali coinvolti”.

Be the first to comment on "I Marines degli Stati Uniti stampano in 3d un bunker in cemento utilizzando un ugello da tre pollici"

Leave a comment