I giapponesi di id.arts stampano in 3d una miniatura di una cucina ultra dettagliata e realistica

Lo studio di progettazione giapponese id.arts stampa in 3D il modello ultra-realistico della mini cucina usando tutte le tecnologie di stampa 3d FDM, SLA, SLS.
L’id.arts (ex idarts, Inc.), società di progettazione e sviluppo del prodotto giapponese ha presentato la sua ultima performance nel mondo della stampa 3D: un modello di simulazione in  “miniatura” di una cucina ultra-dettagliata e realistica.

La cosa notevole di questa miniatura  è che è stata fatta utilizzando una varietà di processi di stampa 3D, tra cui FDM, SLA, SLS e Inkjet. Le diverse tecnologie di produzione di additivi sono state utilizzate per creare diverse parti della cucina, come il  contatore, il lavandino, i rubinetti, ecc.

Id.arts non ha comunicato se il progetto sia per un cliente specifico, ma sembra probabile che il modello di cucina sia stato creato come un esempio di ciò che l’impresa di design può fare in termini di simulazioni di architettura o di interior design.

La stampa 3D è stata usata in passato per creare modelli architettonici dettagliati, ma non abbiamo mai visto qualcosa di altrettanto dettagliato e realistico come questa mini cucina .

Lo studio di design dice che ha dovuto superare la sfida di stampare parti del bordo per il tavolo, la porta e il contatore. Tipicamente, tali forme stampate in 3D possono essere rovinate dalla deformazione o dalla contrazione. “In id.arts, abbiamo utilizzato il nostro know-how unico per diminuire drasticamente la deformazione e la distorsione”, spiega.

Il modello di cucina stampato in 3D, riferito in scala 1:10, è inoltre accompagnato da una serie di mobili miniaturizzati stampati in 3D e di pavimenti stampati in 2D. Tutti questi componenti sono destinati a dare al cliente la possibilità di ricreare completamente lo spazio cucina per ottimizzare il design degli interni e il flusso dello spazio.

Id.arts dichiara che per i tavoli e i contatori del modello, è stato utilizzato il sinterizzazione laser selettiva (SLS). Il processo SLS utilizza un laser per sinterizzare un letto di polvere di nylon, costruendo uno strato di oggetto in strato. Utilizzando questo metodo, il team id.arts dice di essere in grado di stampare oggetti di lunghezza superiore a 30 cm senza deformazione o distorsione.

I rubinetti, che richiedevano un elevato grado di dettaglio, sono stati stampati utilizzando la stampante Formlabs ‘Form 2 SLA 3D. Una volta stampati i piccoli apparecchi sono stati poi placcati per l’effetto finale. I mobili sono stati realizzati utilizzando una combinazione di processi di stampa 3D.

“Per molti anni id.arts ha cercato di applicare  la stampa 3d 3D come un fattore efficace. Stiamo lavorando a diversi sviluppi per i principali produttori giapponesi di case e materiali da costruzione. Il modello di cucina stampato in 3d  che introduciamo qui è uno di questi sviluppi “, ha detto la società in un comunicato stampa.

Attualmente, id.arts lavora in partnership con numerosi produttori di cucina e aziende di architettura per sviluppare nuove e innovative soluzioni di stampa 3D. Questo modello dimostra la capacità di stampa 3D ad alta definizione e precisione che la società di progettazione è in grado di offrire.

Aggiunge inoltre: “Noi sviluppiamo e offriamo ai produttori non solo i modelli di stampa 3D, ma anche accessori utili realizzati con la tecnologia di stampa 3D, come piccoli oggetti interni, decorazioni e falegnameria”.

Be the first to comment on "I giapponesi di id.arts stampano in 3d una miniatura di una cucina ultra dettagliata e realistica"

Leave a comment