I droni la stampa 3d e la situazione americana

Altre nazioni sono state più aggressive degli Stati Uniti riguardo ai test sui droni. Per accelerare lo sviluppo di un robusto mercato statunitense, gli operatori di droni devono disporre di spazi approvati per testare i dispositivi. Il programma pilota di integrazione UAS è stato creato per accelerare la sicurezza dei sistemi di aeromobili senza pilota (UAS), altrimenti noti come l’integrazione dei droni attraverso la partecipazione di governi statali, locali e tribali con operatori o produttori di UAS. All’inizio di questo mese, il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti (USDOT) ha annunciato i tanto attesi dieci siti di integrazione per il programma pilota di integrazione UAS. I dieci siti di governi statali, locali e tribali includono:

Choctaw Nation of Oklahoma, Durant, Oklahoma
Città di San Diego, California
Centro per la tecnologia innovativa presso Virginia Tech, Herndon, Virginia
Dipartimento dei Trasporti del Kansas, Topeka, Kansas
Distretto di controllo della zanzara della contea di Lee, Ft. Meyers, in Florida
Autorità aeroportuale della contea di Shelby, Memphis, Tennessee
Dipartimento dei trasporti della Carolina del Nord, Raleigh, North Carolina
Dipartimento dei trasporti del Nord Dakota, Bismarck, North Dakota
Città di Reno, Nevada
Università dell’Alaska, Fairbanks, Arkansas
La responsabilità di questi luoghi sarà quella di raccogliere dati sull’uso dei droni nei prossimi due anni. Questi dati saranno riportati all’USDA dove saranno in grado di stabilire regole più precise per l’UAS per espandere l’uso sia ricreativo che commerciale, che a sua volta andrà a beneficio del mercato UAS.

Con la crescita del mercato, i produttori di droni e i produttori di accessori per droni continueranno a migliorare la tecnologia attuale. Si prevede che droni e telecamere diventeranno più leggeri e compatti per migliorare il volo e la maneggevolezza.

UVify Drones

UVify , una società di droni con sede a San Francisco, ha utilizzato tecnologie di stampa 3D sia per la prototipazione che per la produzione dei propri droni. UVify si concentra sui droni da corsa, che conferiscono alla tecnologia leggera la massima velocità. L’utilizzo della stampa 3D consente a UVify di prototipare con materiali diversi per determinare la migliore combinazione di materiale e design per il drone da corsa ottimale. Inoltre, i loro droni sono costruiti in modo modulare in modo che le parti danneggiate possano essere facilmente stampate in 3D e sostituite in poche ore.

Motori locali

Negli ultimi anni, la Local Motors ha fatto scalpore per essere stata la prima azienda a stampare in 3D un’intera macchina. Ma la loro recente missione e realizzazione è stata quella di stampare in 3D un drone accompagnatore per il veicolo. Il drone migliorerà ulteriormente l’auto 3D autoportante stampata, essendo in grado di volare avanti e ritrasmettere i filmati della telecamera sullo schermo dell’auto. Sarà in grado di avvertire l’auto del traffico in anticipo e di far sapere all’auto quando sta guidando oltre la linea centrale. Usando la tecnologia di stampa 3D, Local Motors è in grado di produrre in serie prodotti personalizzati, diminuire gli investimenti in attrezzature e ridurre le penalità per la riprogettazione.

Corpo dei Marines

I droni si sono dimostrati utili per l’esercito americano come precauzione di sicurezza. Sono utilizzati dai marines per esplorare aree o situazioni potenzialmente pericolose con una piccola telecamera. Tuttavia, questo non è nuovo per la setta militare come hanno usato i droni per diversi anni. Nello specifico, i Marines hanno utilizzato il RQ-11 Raven, un velivolo senza pilota che può costare fino a $ 30.000. A causa della natura dei droni, l’aereo Raven ha costantemente bisogno di riparazioni o deve essere sostituito, aumentando ulteriormente il costo dell’utilizzo di un UAS.

Durante la ricerca di opzioni a basso costo, i Marines hanno determinato che i droni stampati in 3D potevano funzionare in modo efficace mentre costavano solo una frazione del sistema di droni precedentemente utilizzato a $ 615. I droni stampati in 3D sono costruiti modularmente, consentendo una facile sostituzione delle parti danneggiate.

Conclusione

Grazie al nuovo programma pilota di integrazione UAS e ai 10 siti di integrazione approvati, il mercato dei droni sarà in grado di prosperare con l’adozione di nuove normative e una maggiore autonomia per gli operatori di droni ricreativi e commerciali.

Be the first to comment on "I droni la stampa 3d e la situazione americana"

Leave a comment