I dolci geometrici di Dinara Kasko stampati in 3d

I dolci geometrici di Dinara Kasko combinano alcuni algoritmi, la stampa 3D e degli  ingredienti da gourmet

Una pasticcera ucraina che si chiama Dinara Kasko sta facendo le onde – sia in senso figurato che letterale – con una nuova tecnica di cottura della torta che combina l’arte tradizionale dei pasticceri con algoritmi matematici e stampa 3D. Un’impresa collaborativa originale dall’inizio alla fine, Kasko collabora con artisti, ingegneri e altri pasticceri per realizzare creazioni geometriche elaborate.

Degli Stampi ottenuti con la stampa in 3D costituiscono la base di questi pasticcini unici, prodotti tramite un software di modellazione all’avanguardia che simula l’interazione degli oggetti nello spazio. Variabili come forme, proprietà dei materiali, gravità e, naturalmente, sapore entrano in gioco nel processo di cottura minuzioso di Kasko, che è stato presentato su copertine di riviste, siti web di design e concorsi di pasticceria in tutto il mondo.

Il risultato è una squisita fetta di arte che è quasi troppo buona da mangiare. Naturalmente, “quasi” è la parola chiave qui, poiché Kasko include sempre la crema di ingredienti gourmet, nella vera moda del pasticciere.

La torta al cioccolato di Kasko, svelata all’inizio di questo autunno a Shanghai, è stata uno dei primi pezzi ad attraversare il nostro radar. Costituito da 81 pezzi singoli, ognuno con la propria curvatura unica, il dolce algoritmico è servito a mettere in risalto l’evento Ruby Chocolate del produttore di cioccolato Barry Callebaut nella massiccia metropoli cinese.

Per questo evento di fama internazionale, Callebaut ha invitato quattro pasticceri a Shanghai per presentare il suo cioccolato in creazioni firmate. Come uno dei fortunati quattro selezionati, Kasko ha realizzato una bellissima torta ispirata all’artista Matthew Shlian.

Usando l’editor dell’algoritmo grafico Grasshopper, Kasko e il suo team hanno creato uno stampo per torta ispirato alla tradizionale forma piramidale, ma con una composizione di inclinazione attentamente modificata. Collettivamente, le 81 forme angolate formavano un’unità che era dinamica come la tavolozza dei sapori di Kasko: intricati strati di mousse, ganache e meringa evidenziavano il caratteristico cioccolato rubino di Shlian, con un delizioso confit di bacche al centro e un biscotto sbriciolato sul fondo .

Per la sua ultima creazione, Kasko ha lavorato con l’artista di Miami José Margulis, noto per la sua esperienza nella geometria volumetrica della stampa 3D.

“Ho cercato di trasformare le sue creazioni, fatte di plastica, alluminio e acrilico, in qualcosa di commestibile, utilizzando tecniche e ingredienti di base”, ha spiegato Kasko. “Doveva essere un’installazione-performance in cui l’arte è stata creata da José e poi trasformata da me in un’opera d’arte commestibile che sarebbe stata successivamente consumata”.

Con l’intento di creare un’esperienza ibrida culinaria-visiva, le crostate cinetiche di Kasko hanno lasciato un’impressione seria sul loro pubblico. Questa volta, la pasticcera ucraina ha prodotto una serie di quattro torte geometriche.

Combinazioni di sapori che spaziavano dalla streusel, alla crema di mandorle, alla confit di fragole, al ribes e mousse al cioccolato bianco in una torta, a un altra che comprendeva streusel, pan di spagna alle mandorle, confit-mora al mirtillo e mousse di mora al mascarpone.

Di gran lunga la più creativa, tuttavia,  la torta finale di Kasko che nella serie ha combinato cioccolato streusel, spugna al cioccolato con birra lampone, confit al lampone e mousse al cioccolato Valrhone con birra al lampone e meringa.

Secondo le parole di Kasko, spingere i confini di ciò che una torta può essere è esattamente ciò che cerca. “Mi piace sorprendere la gente”, dice con modestia.

 

Be the first to comment on "I dolci geometrici di Dinara Kasko stampati in 3d"

Leave a comment