Hyrel 3D e l’estrusore EM01 per stampare con la plastilina

Hyrel-3D stampa con Playdoh1Il costo delle  stampanti 3D sta lentamente scendendo e forse nel giro di un paio di anni  dovrebbe essere alla portata della maggior parte dei consumatori. Ma per ora, il costo si aggira sui duemila dollari  per avere una macchina decente. Inoltre c’è il costo dei materiali consumabili , che sono in genere  mono-uso sia l’ABS o il PLA termoplastico.
I filamenti di ABS e PLA sono relativamente a buon mercato ma  Hyrel 3D ha creato un nuovo estrusore, che permette di stampare con materiali riutilizzabili. Più in particolare, l’estrusore emulsionabile Hyrel (emo1) consente di stampare in 3D utilizzando la plastilina, il Play-Doh, il silicone RTV, e anche plastilina con aria secca. ( dove è il vecchoo dash ?)

Ci sono diversi  vantaggi nell’utilizzo di questi materiali. Oltre ad essere riutilizzabile e quindi risparmiare sul costo della stampa, i materiali sono atossici e la stampa viene effettuata a temperatura ambiente. Nessun calore e materiali non tossici: le stampanti 3D Hyrel e l’estrusore EM01  sono una combinazione perfetta per le scuole e per bambini .
La riutilizzabilità dei materiali significa anche, indipendentemente dalla vostra età, che si ha molto più spazio per sperimentare senza paura di sbagliare . E una volta che hai messo a punto un progetto non c’è nulla che impedisca di trasferirsi in un materiale diverso per una finitura più permanente.

Hyrel 3D dispone di 5 modelli di stampante 3D tra cui scegliere i prezzi variano  da   1,995 e 3,095 dollari.  .

Matthew Humphries da geek.com

Be the first to comment on "Hyrel 3D e l’estrusore EM01 per stampare con la plastilina"

Leave a comment