Hp sostituisce Epson nella Stazione Spaziale come stampante 2d

HP ha progettato per  la NASA una stampante a gravità zero da inviare all’ISS con lo Space X

Dopo oltre 15 anni, gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale hanno ricevuto una stampante laser aggiornata per le loro esigenze di stampa quotidiana. Le nuove stampanti HP Zero-Gravity di Envy saranno impostate per essere inviate all’ISS con il prossimo lancio dello SpaceX CRS-14 in febbraio, per sostituire le vecchie macchine a getto d’inchiostro Epson 800 precedentemente utilizzate.

HP ha progettato appositamente queste stampanti per essere ottimizzate per le condizioni di gravità zero. È una versione personalizzata della stampante HP OfficeJet 5740, scelta dalla NASA per le sue capacità avanzate. Tecnologie di stampa 3D e materiali specializzati sono stati utilizzati da HP per assicurarsi che la stampante funzioni per gli astronauti, che la utilizzeranno per ogni tipo di attività di stampa dalla creazione di ebook per le procedure di emergenza, o l’inventario, il timeline, come così come elementi personali come lettere o foto.

Be the first to comment on "Hp sostituisce Epson nella Stazione Spaziale come stampante 2d"

Leave a comment