HP Metal Jet 3D

HP lancia la stampante Metal Jet 3D, 50 volte più produttiva di altri sistemi di raccoglitore di leganti

HP ha presentato oggi la sua tecnologia di stampa HP Metal Jet 3D per la produzione di grandi volumi di parti in metallo di qualità produttiva al 2018 International Manufacturing Technology Show (IMTS). Secondo HP, Metal Jet è una “tecnologia di rilegatura del binder a livello di voxel” che è fino a 50 volte più produttiva rispetto agli attuali sistemi di stampa 3D.

HP Metal Jet presenta una dimensione del letto di 430 x 320 x 200 mm, 4x la ridondanza dell’ugello e 2x le barre di stampa. La società dice che può essere potenzialmente anche più economico e più efficiente rispetto ad altri metalli soluzioni di stampa 3D. HP Metal Jet inizierà con parti finite in acciaio inossidabile, offrendo proprietà isotropiche che soddisfano o superano gli standard ASTM e MPIF.

HP sta già collaborando con GKN Powder Metallurgy e Parmatech per creare parti Metal Jet per Johnson & Johnson, Volkswagen, Wilo, Okay Industries e Primo Medical Group. Volkswagen sta attualmente utilizzando la tecnologia per componenti personalizzabili come i portachiavi personalizzati e le targhette esterne. Il piano pluriennale di Volkswagen per utilizzare HP Metal Jet per produrre parti funzionali con prestazioni superiori con requisiti strutturali significativi, come manopole del cambio e supporti per specchi.

Nella prima metà del 2019, i clienti potranno caricare file di progettazione 3D nel nuovo Metal Jet Production Service. Le parti saranno prodotte dai partner HP GKN Powder Metallurgy e Parmatech e gli ingegneri HP aiuteranno a guidarli durante il processo.

Le stampanti HP Metal Jet 3D saranno offerte a meno di $ 399.000 e inizieranno la spedizione nel 2020 per i primi clienti e con ampia disponibilità nel 2021.

Be the first to comment on "HP Metal Jet 3D"

Leave a comment