HP e le nuove stampanti 3d a colori Full Fusion Jet Fusion 300 e 500

HP presenta le stampanti 3D Full Fusion Jet Fusion 300 e 500, collabora con Dassault Systemes
HP ha introdotto una nuova serie di stampanti 3D a colori, Jet Fusion 300/500, con prezzi che partono da circa   50.000 dollari . La società ha inoltre annunciato una nuova collaborazione con Dassault Systèmes.

Nuova serie di stampanti 3D a colori HP: Jet Fusion 300/500
La stampa 3D a colori accurata e conveniente è l’obiettivo finale di molti produttori, molti dei quali trascorrono innumerevoli ore a colorare le loro stampe 3D dopo aver lasciato il piano di stampa. Una soluzione migliore, ma attualmente costosa, difficile ed esclusiva per una gamma selezionata di sistemi di produzione additiva, è semplicemente la stampa 3D di oggetti a colori.

Stratasys è da tempo all’avanguardia nella stampa 3D a colori, mentre alcune aziende di stampanti FDM 3D hanno trovato soluzioni più economiche per il problema della colorazione. Oggi ecco un’altra opzione.

Come accennato a novembre ,  HP è ora entrata nel mercato della stampa 3D a colori, annunciando una nuova serie di stampanti 3D Jet Fusion: Jet Fusion 300 / 500. I prezzi partono da  50.000 dollari , che HP afferma essere non particolarmente caro per il mercato delle piccole o medie aziende che utilizzano la nuova tecnologia di produzione additiva.

Quindi, queste nuove stampanti 3D sono qualcosa di cui essere entusiasti? Molto probabilmente, sì. HP sta dicendo che le sue nuove stampanti Jet Fusion sono le prime macchine nel settore della stampa 3D che “consentono ai produttori di produrre parti funzionali di qualità ingegneristica a colori” con controllo del livello di voxel e velocità di stampa ultraveloce. Le stampanti potrebbero essere un enorme incentivo, afferma HP, per quelli nel settore sanitario, automobilistico, dei beni di consumo o in altri settori.

Incluso con le nuove stampanti 3D a colori Jet Fusion è quello che HP chiama “il primo sistema di consegna dei materiali integrato e automatizzato al mondo”, che consente una semplice stampa hands-off per una maggiore efficienza, mentre la serie 300/500 supporta anche i tre colori principali formati di file: OBJ, VRML e 3MF.

I primi modelli della gamma 300/500 sono:

La HP Jet Fusion 340 (Bianco e nero) / 380 (Colore): dimensioni delle parti più piccole o meno parti per costruzione
La HP Jet Fusion 540 (bianco e nero) / 580 (a colori): dimensioni di stampa più grandi per pezzi più grandi o richieste di produzione più pesanti

Queste nuove stampanti 3D sono state presentate insieme ad un nuovo materiale, HP 3D High Reusability CB PA 12, che promette proprietà meccaniche simili al materiale HP 3D High Reusability PA 12. Altri seguiranno la piattaforma aperta HP per i materiali.

“HP è impegnata a democratizzare il design e la produzione 3D, liberando nuove possibilità per milioni di innovatori in tutto il mondo”, ha affermato Stephen Nigro, Presidente di 3D Printing presso HP. “Indipendentemente dal vostro settore, a prescindere dalla complessità del vostro progetto, indipendentemente dai colori adatti alle vostre esigenze aziendali: nero, bianco o spettro cromatico completo, la nuova serie HP Jet Fusion 300/500 vi offre la libertà di creare nuove brillanti parti liberate dai vincoli dei metodi di produzione tradizionali “.

Le stampanti 3D HP Jet Fusion 300/500 sono disponibili  all’ordine e inizieranno a essere spedite nella seconda metà del 2018.

 

Be the first to comment on "HP e le nuove stampanti 3d a colori Full Fusion Jet Fusion 300 e 500"

Leave a comment