HEXA la tavola da surf ecologica stampata in 3D

HEXA: tavola da surf ecologica stampata in 3D

La startup francese HEXA ha sviluppato una tavola da surf prodotta con la stampa 3D. Oltre al moderno metodo di produzione, un’altra attenzione è rivolta alla produzione di protezione ambientale.

I fondatori della giovane compagnia si conoscono da 10 anni e sono entusiasti surfisti. La maggior parte delle tavole da surf non sono prodotte in modo ecologico. HEXA vuole cambiarlo. L’obiettivo in futuro è quello di elaborare rifiuti di plastica dal mare in filamenti di stampa 3D e di elaborare le tavole da surf da questo materiale.

Fino ad allora, stampare le tavole da surf in polilattide. Il materiale utilizzato è derivato dall’amido di mais ed è biodegradabile. La tavola da surf HEXA è attualmente prodotta in Francia e California. È possibile registrarsi come tester sul sito Web e acquistare un modello in anticipo.

HEXA Surfboard e le sue tavole da surf stampate in 3D eco-responsabili

HEXA Surfboard è una giovane azienda francese che ha scommesso sulla stampa 3D per progettare tavole da surf più ecologiche, personalizzabili e trasparenti. Consapevole degli attuali problemi ecologici, il marchio sta ripensando completamente il modo di produrre e distribuire le sue schede promuovendo la produzione locale, vicino ai punti di surf. Usa rifiuti di plastica riciclata e riciclabile per creare pannelli su misura e stampe 3D il loro cuore, a nido d’ape. Ciò gli consente in particolare di utilizzare meno materiale ottimizzando la solidità. Abbiamo incontrato il team di questa startup francese per saperne di più sul processo di progettazione di una tavola e sull’impatto della stampa 3D nel mondo del surf.

Puoi presentare te stesso e il tuo collegamento con le tecnologie 3D?
Siamo Léo, Sylvain e Mylène, amici da 10 anni, appassionati surfisti e tutti e tre gli ingegneri in allenamento. Siamo co-fondatori di HEXA Surfboard, un marchio che ripensa al modo di produrre e distribuire le tavole da surf, soprattutto grazie alle tecnologie 3D . Grazie alla nostra formazione come ingegneri, siamo stati introdotti alla modellazione e all’ottimizzazione digitale molto presto, ma è stato davvero lanciando nella prototipazione delle nostre prime tavole da surf che siamo stati in grado di acquisire una vera esperienza in Stampa 3D. Abbiamo avuto la possibilità di prototipare presso il fablab della scuola politecnica dove siamo stati in grado di allenarci su una grande stampante 3D. In pochi mesi, siamo stati in grado di imparare molto e condividere la nostra esperienza con gli altri leader del progetto che hanno prototipato lì.

Perché hai creato la HEXA Surfboard?
Se oltre l’80% dei surfisti si sente molto preoccupato per il futuro degli oceani e del clima, in particolare per le loro pratiche di surf, non sono pronti a fare concessioni sulle prestazioni delle loro attrezzature. Le giovani generazioni sono ancora più pronte a combinare ecologia e innovazione nei loro consumi per un’esperienza semplice, fluida e online.

La realtà delle tavole da surf è tutt’altro che oggi. I numerosi intermediari che fiancheggiano la catena di produzione dei pannelli producono emissioni di carbonio legate al trasporto, ai rifiuti tossici e ai margini accumulati che bloccano la capacità del settore di innovare dagli anni ’60. In poche cifre: gli elementi di un pannello il surf percorre 10.000 km in tutto il mondo prima di essere utilizzato, una tavola è composta per il 95% da materiali petrolchimici e più di 6 kg di rifiuti tossici e cancerogeni vengono emessi per una tavola del peso di soli 3 kg.

È da questa osservazione paradossale che abbiamo deciso di creare HEXA Surfboard, un marchio che ripensa completamente il modo di produrre e distribuire le tavole da surf. Grazie a tecnologie avanzate come la stampa 3D, produciamo nello stesso posto, da rifiuti di plastica riciclata e riciclabile, schede ad alte prestazioni, su misura, eco-responsabili con un design trasparente unico! Disponibile online e semplicemente personalizzabile, vogliamo consentire al surfista che non ha accesso a un shaper di cavalcare il bordo dei suoi sogni. Quello che gli permette non solo di provare sensazioni pure ma anche di progredire!

Puoi spiegare il processo di creazione di una tavola?
Da un questionario di personalizzazione online o semplicemente dimensioni su misura, iniziamo progettando la “forma” personalizzata (dimensioni e curvature) della tavola. Stiamo lavorando a un algoritmo di personalizzazione che traduce automaticamente i dati di misurazione e sensazioni in un design su misura. Una volta convalidato il file di forma digitale, passiamo alla stampa 3D del cuore della nostra scheda.

Ci impegniamo a sviluppare la nostra produzione locale per limitare il nostro impatto sul carbonio legato ai trasporti. Abbiamo quindi le nostre macchine di grande formato, vicino ai punti di surf, e collaboriamo con giocatori specializzati nella regione. In termini di materie prime, i nostri primi modelli sono stati stampati con PLA , noto per essere di origine biologica e facilmente utilizzabile nella stampa 3D. Allo stesso tempo, stiamo sviluppando la produzione del cuore delle nostre tavole da PET riciclato al 100%, idealmente da rifiuti di plastica che inquinano i nostri oceani.

Il nostro tempo di stampa dal cuore della scheda è di diverse decine di ore , variabile a seconda del grado di personalizzazione delle schede. Il suo design a nido d’ape massimizza la solidità della struttura rispetto alla quantità di materiale utilizzato e sottolinea anche il particolare design trasparente della tavola. Il cuore della nostra tavola viene quindi smaltato con resina di origine biologica e fibra di vetro. Anche se la nostra resina è prodotta in Francia e premiata con l’etichetta ECOBOARD Gold, concentriamo gran parte della nostra ricerca e sviluppo per limitare il nostro uso di resina e fibra di vetro, che hanno un impatto sull’eco-responsabilità delle nostre schede.

Tutte queste fasi si svolgono nello stesso posto, nelle nostre micro-fabbriche, che mirano anche ad accogliere la nostra comunità di utenti al fine di scambiare con loro e consentire loro di vedere e toccare le nostre schede.

3DN: Perché hai scelto la stampa 3D come metodo di produzione?
Le tecnologie di stampa 3D sono un metodo di produzione eccellente per noi per soddisfare i nostri requisiti di prestazioni e personalizzazione . Grazie al design parametrico, possiamo adattare in modo preciso ed efficiente la forma di una tavola al surfista.

Ma la stampa 3D è anche una risorsa importante in termini di eco-design. Innanzitutto, ci consente di produrre molti meno rifiuti. Usiamo infatti una tecnologia di stampa 3D FDM , che è una tecnologia additiva: è la sovrapposizione di strati di materiali che costituisce il nostro prodotto. Utilizzando la giusta quantità di materiale necessario, non vi sono rifiuti tossici o non utilizzati, come nel caso della fabbricazione di pannelli più convenzionale. Inoltre, le stampanti 3D possono essere utilizzate con un’ampia varietà di materiali, il che significa materie prime più eco-responsabili per noi. Ricorda che il cuore delle schede convenzionali ad alte prestazioni è in poliuretano, che le rende non riciclabili ed emette gas molto tossici.

Inoltre, la stampa 3D è un ottimo modo per creare tavole da surf completamente personalizzate. L’alto livello di personalizzazione, che rende le nostre tavole da surf uniche e adatte al surfista, è un elemento chiave per il loro impatto ambientale. In termini di utilizzo, soddisfano le esigenze attuali del surfista ma anche le loro esigenze future in termini di progresso tecnico. Una tavola da surf meglio adattata indirettamente ha un impatto più leggero sull’ambiente poiché ti si adatta più a lungo. E poiché le nostre tavole da surf sono realizzate su misura, non ci sono stock o sovrapproduzione. Infine, la stampa 3D ci consente di costruire tavole da surf più resistenti e riparabili.

Siamo consapevoli che la stampa 3D non risolve tutti i problemi ambientali, soprattutto in termini di consumo energetico. Ecco perché stiamo anche lavorando per ottimizzare i tempi di stampa di una tavola da surf per ridurre al minimo il nostro consumo di energia, su due livelli. Il primo livello è ottimizzare i componenti delle nostre macchine per stampare i nostri progetti per migliorare la nostra velocità di stampa . Accelerare il processo di stampa significa produrre più tavole da surf con la stessa quantità di energia. E il secondo livello è quello di ottimizzare digitalmente il file che definisce i movimenti della stampante per costruire una tavola da surf.

Perché una tavola da surf Hexa è più resistente di un’altra tavola? È riciclabile?
Prima di tutto, una tavola da surf HEXA è più resistente di una tavola classica con una barra di schiuma, in particolare a causa della sua struttura a nido d’ape. Quindi, è più facilmente riparabile. L’interno del nostro pannello è vuoto, il nostro semplice sistema di valvole consente di scaricare facilmente l’acqua in caso di infiltrazioni d’acqua. Quindi riempi il buco in modo convenzionale. Poiché non c’è schiuma all’interno, il cuore non marcisce a contatto con l’acqua.

La stampa 3D offre un design trasparente

Inoltre, il cuore delle nostre schede è riciclabile! Se la tua tavola da surf è gravemente danneggiata, promettiamo di recuperare i materiali in essa contenuti per riciclare la plastica e creare nuove tavole da surf. Questo è il motivo per cui stiamo iniziando a lavorare sull’insegnamento e sulla promozione del materiale con i nostri utenti per incoraggiarli a riciclare le loro schede.

Infine, crediamo fermamente che la durabilità delle nostre tavole da surf sia anche fortemente legata all’adeguatezza che ha con il suo proprietario. In effetti, una tavola da surf perfettamente adattata al suo proprietario ha maggiori probabilità di essere utilizzata correttamente e più a lungo di una tavola da surf con una forma più casuale.

La startup francese HEXA ha sviluppato una tavola da surf prodotta con la stampa 3D. Oltre al moderno metodo di produzione, un’altra attenzione è rivolta alla produzione di protezione ambientale.

I fondatori della giovane compagnia si conoscono da 10 anni e sono entusiasti surfisti. La maggior parte delle tavole da surf non sono prodotte in modo ecologico. HEXA vuole cambiarlo. L’obiettivo in futuro è quello di elaborare rifiuti di plastica dal mare in filamenti di stampa 3D e di elaborare le tavole da surf da questo materiale.

Fino ad allora, stampare le tavole da surf in polilattide. Il materiale utilizzato è derivato dall’amido di mais ed è biodegradabile. La tavola da surf HEXA è attualmente prodotta in Francia e California. È possibile registrarsi come tester sul sito Web e acquistare un modello in anticipo.

HEXA Surfboards ha appena vinto il Call for Innovation Projects e il premio di € 5.000 che ne è derivato . I decisori di Eurosima e OSV ( Outdoor Sports Valley) erano apparentemente sensibili all’approccio ambientale proposto dagli ingegneri dietro questo progetto. Perché l’uso delle nuove tecnologie di stampa 3D deve consentire di ridurre l’impatto ecologico delle lastre utilizzando come materie prime un massimo di plastica riciclata e resine a base biologica .

La giuria ha inoltre apprezzato l’attenzione riservata alla limitazione dei rifiuti , alla loro produzione il più vicino possibile ai luoghi di utilizzo e al riciclaggio delle schede di fine vita . È stata anche elogiata l’estetica originale della struttura che combina trasparenza e motivi geometrici. Se queste tavole HEXA non sono ancora disponibili, 550 preordini e questo prezzo EUROSIMA rappresentano sicuramente un grande incoraggiamento.

Be the first to comment on "HEXA la tavola da surf ecologica stampata in 3D"

Leave a comment