Herman Tilke la Formula 1 e la stampa 3d

Tilke l’ architetto tedesco  stampa in 3d  i modellini dei  circuito di F1 .

3d system Spectrum Z510Tilke GmbH, una società di architettura tedesca eader nella progettazione di circuiti di Formula 1 che  utilizza le attrezzature di stampa 3D di 3D Systems per costruire modelli accurati di circuiti di F1 . I modelli 3D stampati servono a fornire ai clienti un’idea più completa di un determinato progetto.

Mezzo secolo fa, la maggior parte delle corse automobilistiche si svolgevano in aeroporti in disuso come Silverstone o in tratti chiusi delle strade pubbliche. Alcuni circuiti storici ci sono ancora, (come Monza Spa il vecchio Nurburgring, Silverstone, o il mitico Montecarlo) ma la maggioranza ora vengono creati espressamente per le corse. Inoltre, i circuiti di F1 moderni sono molto più che un percorso stradale: la maggior parte sono complessi immobiliari con  alberghi, bar e ristoranti che circondano la pista.

La Progettazione di circuiti di F1 è un business redditizio, ma molto complesso. Poiché la topografia della posizione di un circuito può essere collinare e irregolare, spesso è difficile trasmettere su carta esattamente come esattamente un circuito risulterà nella vita reale. Per fortuna, la stampa 3D è in grado di fornire una soluzione a questo problema, che mostra tutti i picchi e le depressioni che una mappa 2D non sarebbe in grado di rappresentare. Dal 1994, la società tedesca Tilke è  leader nella progettazione di circuiti di F1  vanta più di 200 dipendenti con  sedi estere in Messico, Singapore, Abu Dhabi e Bahrain (tutti posti in cui ha realizzato dei nuovi circuiti ) . In una delle sue due sedi di Aachen, in Germania, l’azienda utilizza una stampante 3D Systems Spectrum Z510 3D per creare modelli di colore di alta qualità dei suoi circuiti proposti.

La Spectrum Z510, una stampante 3D FDM, è una macchina che si caratterizza per la sua silenziosità e le dimensioni compatte. “Prima abbiamo avuto la Spectrum Z510, la topografia era molto più difficile da modellare, come lo erano le strutture edilizie complesse e particolari,” ha dichiarato Bettina Noppeney, un architetto della Tilke. “Ora, che utilizziamo le immagini, siamo in grado di stampare modelli di colore 3D della pista e l’area circostante. Possiamo anche stampare modelli 3D finemente dettagliati dei molti edifici che progettiamo, che costituiscono il complesso del circuito. ”
 Franz Schleibach è responsabile per il funzionamento della stampante Spectrum Z510 3D, e mantiene i contatti con molti architetti e ingegneri della ditta per creare modelli 3D di tutto, dai componenti strutturali  per i layout compositi su larga scala di un sito proposto. “Con l’uso della Spectrum Z510 possiamo presentare al cliente un intero modello di un complesso di F1 “, ha detto Schleibach. “Prima abbiamo investito nella macchina 3D Systems, abbiamo dovuto mostrare il concetto in 2D. Quando un cliente può vedere un modello in 3D ed è in grado di vedere  fisicamente gli edifici, vedere come sono posizionati l’uno rispetto all’altro e come si inseriscono nel paesaggio-l’effetto è molto più coinvolgente. ”

Alcuni modelli di grandi dimensioni sono anche fatti a mano dagli architetti di Tilke, la stampante 3D è spesso usata per aggiungere piccoli dettagli o elementi aggiuntivi. Per alcune di queste parti, la società non ha nemmeno bisogno di creare un disegno da zero utilizzando il software CAD, dal momento che partire dai contenuti on-line e delle presentazioni per i clienti. Però usando la stampante 3D, i progettisti possono creare iterazioni fisiche dei disegni in ore, piuttosto che giorni, e costruire più modelli in una sola volta impilando e nidificando le componenti .

Oltre a fornire enormi vantaggi di tempo, la stampante Spectrum Z510 3D permette anche di creare  parti stampate in 3D a colori, dando ai clienti un quadro più realistico di come un complesso di Formula 1 potrebbe apparire. “Oltre a migliorare il nostro processo di produzione del modello, con la Spectrum Z510 possiamo anche produrre concetti difficili rapidamente e con più elevati standard di finitura. La macchina ha cambiato il nostro modo di esplorare le idee e come ci presentiamo ai clienti “.

La Tilke nasce dall’architetto Hermann Tilke ha cominciato con HockenHeim e col nuovo Zeltweg per poi passare a quasi tutti i circuiti mondilai ecco l’elenco:

Ha progettato integralmente i seguenti impianti:

Circuito di Sepang, Malesia, 1998
Circuito di Manama, Bahrain, 2004
Circuito di Shanghai, Cina, 2004
Circuito di Istanbul, Turchia, 2005
Circuito internazionale di Pechino, Cina, 2006
Tracciato urbano di Bucarest, Romania, 2007
Tracciato urbano di Singapore, Singapore, 2008
Kartodromo Swedbank, Lettonia, 2008
Tracciato urbano di Valencia, Spagna, 2008
Tracciato urbano temporaneo di Jakarta, Indonesia, 2008
Circuito di Abu Dhabi, Abu Dhabi, 2009
Autodromo d’Aragona, Spagna, 2009
Circuito di Korea, Yeongam, 2010
Circuito di Mosca, Russia, 2010
Circuito dell’India, Greater Noida, 2011
Circuito delle Americhe a Austin, Stati Uniti, 2012
Tracciato urbano di Sochi, Russia, 2014

Negli anni è migliorato nei suoi primi circuiti improntati alla sicurezza però non si riusciva a superare in quanto aveva eliminato le curve ad alta velocità ( Quelle di Monza e Spa per intenderci ).

Ha anche cambiato il tracciato di Monza nella prima Chicane ( secondo alcuni rovinandolo… ).

Be the first to comment on "Herman Tilke la Formula 1 e la stampa 3d"

Leave a comment