Henkel annuncia i piani sulla stampa 3d

Henkel annuncia l’espansione ai servizi di produzione additiva

Il leader chimico Henkel ha annunciato l’espansione dei suoi servizi di produzione additiva questa settimana nel tentativo di supportare i suoi clienti automobilistici e industriali con la fornitura di materiali stampabili in 3D attraverso una vasta gamma di funzionalità di produzione additiva (AM).

Henkel Additive Manufacturing Services sfrutta l’esperienza esistente di Henkel nei suoi centri applicativi e impianti certificati a Richmond, nel Missouri, che fornisce già milioni di parti prodotte tradizionalmente a quei settori chiave di cui sopra. La sua attività AM è mirata specificamente alle parti destinate alla produzione in serie in corso.

“All’interno di Henkel Additive Manufacturing Services, ci concentriamo sulla fornitura di ulteriore supporto ai nostri clienti industriali esistenti, compresi i produttori di automobili OEM e i loro principali fornitori”, afferma Simon Mawson, Senior Vice President e Head of 3D Printing. “Hanno requisiti davvero unici e stiamo sfruttando il nostro vasto portafoglio di materiali per aiutarli a costruire qualità, ripetibilità e scalabilità nei loro sforzi di produzione additiva. Vogliono produrre parti di produzione finali e la nostra missione è aiutarle a raggiungere questo obiettivo. ”

I servizi AM della società sono specializzati in stereolitografia, elaborazione della luce digitale e tecnologia HP Multi Jet Fusion insieme a servizi di post-elaborazione. L’idea è di aiutare i clienti a ottimizzare i loro progetti AM dalla progettazione alla selezione del giusto processo, materiale e finitura.

“La conoscenza dei materiali e i flussi di lavoro di produzione additiva sono di fondamentale importanza per il futuro successo della stampa 3D in un ambiente di produzione”, afferma Chris Liddiard, responsabile del settore automobilistico e delle parti industriali. “Altrettanto importante e spesso trascurato è la conoscenza dei requisiti dei clienti industriali, APQP, requisiti di qualità dei clienti esigenti, ordinazione e consegna dei pezzi senza soluzione di continuità. Il mancato controllo e gestione di tutti questi fattori può portare a un’interruzione della catena di approvvigionamento dei clienti. La lunga storia di Henkel nella produzione e nella consegna di parti fabbricate tradizionalmente come Tier 1 a più settori, insieme a un entusiasmante sviluppo di materiali nella produzione additiva è una potente combinazione per guidare lo sviluppo della produzione di parti affidabili per uso finale. “

Nel 2016, Henkel ha annunciato i suoi piani per entrare nel mercato AM attraverso lo sviluppo di nuovi materiali di stampa 3D. Da allora, la società ha lanciato un portafoglio di resine e stabilito partnership con numerosi produttori di hardware AM tra cui HP e Origin per migliorare lo sviluppo dei materiali, mentre i suoi materiali Loctite sono attualmente sfruttati in un accordo esclusivo con Shapeways .

Be the first to comment on "Henkel annuncia i piani sulla stampa 3d"

Leave a comment