Hailey Dawson, 8 anni con la mano stampata in 3D effetua il lancio di apertura in tutti e 30 stadi di Baseball della MLB

Hailey Dawson, 8 anni con la mano stampata in 3D, lancia il 1 ° tiro in tutti i 30 stadi della MLB
Hailey Dawson , una giovane ragazza con un braccio protesico stampato in 3D, ha lanciato il primo tiro allo stadio Angels di domenica. Ha completato ciò che la sua famiglia la chiama Journey to 30, e con ciò è diventata la prima persona a lanciare il primo tiro in tutti e 30 i campi da gioco della Major League .

Dawson, una bambina di sette anni di Las Vegas, è nata con una rara malattia congenita chiamata Sindrome di Polonia, che le ha fatto avere solo due dita sulla mano destra. Nonostante la sua disabilità, l’ambizioso ragazzo ha perseverato e ha perseguito la sua passione per il baseball senza paura.

 

La protesi stampata in 3D è stata progettata da un team di ingegneri dell’Università del Nevada Las Vegas. Il dispositivo protesico è costituito da parti stampate in 3D che vengono assemblate utilizzando un filo da pesca. Una volta indossato, il dispositivo può chiudere le dita protesiche in un pugno con un semplice movimento del polso. Con un altro movimento del polso, le dita rilasceranno.

“Guardando Hailey, è solo una bambina che fa le sue cose e si diverte – prova a chiunque che non ci sono scuse; tutto è davvero possibile “, ha detto Maria Gerardi, laureanda in ingegneria meccanica del Howard R. Hughes College of Engineering dell’UNLV, che ha lavorato per le mani di Hailey fin dall’inizio. “È una bella sensazione sapere che i miei quattro anni di duro lavoro hanno condotto qui. Sono così umiliato. ”

Nel 2015, a Hailey è stata data l’opportunità di provare la sua mano protesica stampata in 3D alla partita di baseball di Baltimore Orioles, dove è stata invitata a dare il primo tiro. Seguirono le prese per i Baltimore Orioles e Washington Nationals.

Lo scorso autunno, il Bleacher Report ha raccolto la storia di Hailey e ha twittato un breve video mettendo in luce il suo obiettivo di lanciare il primo tiro in tutti e 30 i campi da gioco della Major League.

La dedizione e la passione di Hailey per il baseball hanno attirato l’attenzione di alcune importanti squadre della lega, ed è stata invitata da oltre 28 altri team MLB a lanciare il primo tiro ai giochi. L’anno scorso, Hailey è stata persino invitata a lanciare il primo lancio al Game 4 delle World Series al Minute Maid Park.

La famiglia Dawson trascorse la primavera e l’estate viaggiando negli Stati Uniti. United si offrì di coprire il costo dei suoi voli.

“Ci è voluta questa comunità di persone per aiutare un bambino di cinque anni a costruire la sua fiducia e autostima nei confronti di dove ora ha otto anni”, ha detto Yong Dawson, la madre di Hailey. “Ci è voluta questa comunità per aiutare Hailey a ispirare altri bambini e adulti. UNLV ha fatto questo per lei. Major League Baseball ha fatto questo per lei. Tutte le 30 squadre, i giocatori e lo staff hanno fatto questo per lei. La sua famiglia e gli amici hanno fatto questo per lei. La fiducia e lo spirito positivo di Hailey continueranno a crescere e le possibilità sono infinite per questo bambino nato con la sindrome di Polonia. ”

Il 16 settembre, Hailey ha completato il suo “Viaggio a 30” quando ha lanciato il primo tiro alla Los Angeles Angels contro la partita Seattle Mariners all’Angels Stadium.

Hailey e la sua famiglia stanno raccogliendo fondi per l’UNLV per creare e donare mani simili alle sue.

“Voglio che le persone sappiano, se posso farlo, puoi farlo”, ha detto Hailey.

Be the first to comment on "Hailey Dawson, 8 anni con la mano stampata in 3D effetua il lancio di apertura in tutti e 30 stadi di Baseball della MLB"

Leave a comment