GROW acquisita da DNA.am

GROW diventa un’azienda di DNA.am – più tracciabilità della FA e controllo della proprietà intellettuale nel menu

Il software di produzione additiva dell’azienda, DNA.am , ha recentemente acquisito GROW Software , una società di trasferimento di file sicura con sede nel Regno Unito. Rinominata Grow.am , la società continuerà a digitalizzare la sicurezza end-to-end per settori altamente regolamentati.

Tom Dawes , CEO del gruppo Valuechain e DNA.am , ha spiegato che “ la pandemia di COVID-19 ha rivelato la fragilità e i limiti significativi delle catene di approvvigionamento tradizionali per la produzione di articoli critici come i DPI (dispositivi di protezione) individuale) e attrezzature mediche. Per molti anni, la tecnologia AF ha dimostrato una maturità sufficiente per affrontare queste sfide attraverso la personalizzazione di massa e l’agilità di reazione rapida, riducendo al contempo rischi e costi complessivi. Tuttavia, i principali ostacoli all’adozione di AF sono dovuti a problemi di protezione della proprietà intellettuale, garanzia della qualità e tracciabilità dei materiali ”.

In effetti, in un recente articolo, il professor Timothy W. Simpson , della Penn State University, ha spiegato che ” nessun DPI stampato in 3D di open source ha ricevuto l’approvazione della FDA o NIOSH per la protezione operatori sanitari a causa di numerosi ostacoli, tra cui la condivisione sicura delle informazioni, la carenza di fornitori e l’accreditamento dei processi “.

La soluzione di GROW tiene conto di questa necessità di migliorare la tracciabilità e la collaborazione sicura nelle catene di approvvigionamento AF. Ricorda la nostra conversazione con Aslan Shirazian, ex dipendente di GROW, che ha evidenziato nella nostra serie “Opinione della settimana” i tre pilastri su cui le sfide che GROW intende superare sono: sicurezza , coerenza e la conoscenza . La sicurezza riguarda la protezione della proprietà intellettuale del progetto. La coerenza entra in gioco quando l’operatore può avere il controllo totale sulla produzione della parte e le “intuizioni” si riferiscono alla convalida della parte.

Siavash Mahdavi , un esperto imprenditore tecnologico e fondatore di Grow.am, ha dichiarato: “Sono orgoglioso del team che ha lavorato così duramente in questi tempi turbolenti ed è stato in grado di completare questa transazione. mentre lavori da remoto. È una vera testimonianza della nostra fiducia nelle sinergie che la soluzione combinata porterà al settore AF. Siamo lieti di unirci alla famiglia DNA.am. La gamma di prodotti Grow.am si adatta perfettamente all’offerta già completa che DNA.am offre al mercato e non vediamo l’ora di un futuro entusiasmante . ”

Be the first to comment on "GROW acquisita da DNA.am"

Leave a comment